A Fuciade in motoslitta e calesse, che gioia per i bambini!

A Fuciade in motoslitta e calesse, che gioia per i bambini!

Alla conca di Fuciade, con le splendide dolomiti trentine a far da cornice, abbiamo già dedicato un’escursione estiva; oggi però, per la gioia di tutti i bambini, la visiteremo d’inverno, compiendo una gita unica: salita in motoslitta e ritorno in calesse coi cavalli!

Appena dopo il Rifugio Miralago, al quale si può accedere facilmente in auto anche con la neve, c’è il punto di ritrovo per coloro che vogliono provare l’ebbrezza di una velocissima ascesa: non potrete sbagliarvi, ci sono molti cartelli che lo segnalano ed inoltre, un gatto delle nevi accuratamente reso “casalingo”, fugherà ancor più i vostri eventuali dubbi.

A Fuciade in motoslitta e calesse, che gioia per i bambini!

L’esperienza sarà pazzesca per i più piccini (e anche per gli adulti), non parrà loro vero di poter salire su una rombante motoslitta, che magari hanno ammirato solo da lontano sulle piste, utilizzata dai maestri e dagli addetti…sfrecciare lungo la via nel bosco, per poi sbucare tra i piccoli masi e infine arrivare a destinazione (con qualche saliscendi adrenalinico), regalerà loro una gioia che resterà indelebilmente scolpita nel loro cuoricino.

E, non paghi di tutto questo, potranno anche sbizzarrirsi sui bei giochi messi a disposizione dal rifugio, con superba vista panoramica sulle Pale di San Martino, mentre i genitori invece avranno di che riempire il tempo: o una bella cioccolata calda con spuntino all’interno o, come me, alla ricerca dello scorcio più bello da fotografare. Il brutto è che appena se ne trova uno, un secondo dopo se ne scova un altro ancor migliore e si continuerà a scattare a più non posso!

Fuciade con motoslitta e calesse: una gioia per i bambini!

Certamente la piana di Fuciade è uno dei luoghi più belli e family-friendy che si possano trovare in zona; sia in estate che in inverno, con un buon passeggino da trekking, è raggiungibile senza problemi, ed offre ampi spazi dove correre e giocare: sempre baciata dal sole e questa volta anche imbiancata dalla soffice neve, sembrava decisamente uscita da una cartolina o da un puzzle.

Ma ciò che attende ora i nostri bimbi è ancora meglio dell’andata: si rientrerà al Passo San Pellegrino addirittura in calesse!

Dopo una sosta ristoratrice, i bellissimi cavalli con le loro folte criniere al vento, arrivano trainando una slitta e fanno salire tutti i bambini (e i loro papà e mamme) per un’avventura davvero insolita e incredibile, in mezzo alle caratteristiche casette e al bosco, dove vivono gli gnomi, come racconta il bravissimo cocchiere Michele ai più piccini durante il viaggio…Quante tenere domande riescono a rivolgergli, e lui, molto dolcemente, spiega e racconta dei piccoli abitanti delle montagne, catalizzando l’interesse generale.

A Fuciade in motoslitta e calesse, che gioia per i bambini

La discesa dura circa venti minuti, ma sembrerà volar via in un soffio: addirittura Michele, arrivati al Rifugio Miralago (dove la neve del sentiero lascia il posto all’asfalto), in diretta, con un marchingegno assai strano, toglie gli sci al calesse, che riprende ad avere le sue normali ruote, riaccompagnando tutti così al punto di partenza, ossia il parcheggio del Passo San Pellegrino.

Devo proprio assolutamente segnalare questa bellissima gita, chiaramente per i panorami davvero magnifici che si vanno ad ammirare (e consiglio il tardo pomeriggio, quando le luci diventano ancor più magiche e le cime iniziano a tingersi di rosa), ma soprattutto perchè la gioia negli occhi dei nostri bimbi sarà talmente evidente che capiremo di averli veramente resi felici…e questa è la ricompensa più bella per qualsiasi genitore.

A Fuciade in motoslitta e calesse, che gioia per i bambini

Informazioni utili:

Per prenotare la gita in calesse: basta telefonare a Michele al numero 346/2156047, e lui vi risponderà spiegandovi gli orari, le modalità di incontro e le tariffe

Per prenotare la gita in motoslitta: il punto di ritrovo è appena sotto al Rifugio Miralago (segnalato con cartelli); sul gatto addobbato, troverete tutte le modalità per mettervi in contatto con gli “autisti”

Per maggiori informazioni, www.passosanpellegrino.it

Altre idee interessanti

Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someone

Comments

    • dueingiro.blogspot.it
    • 10 marzo 2015
    Rispondi

    Anche se i tuoi articoli sono per chi ha bambini, ci sono davvero un sacco di cose interessanti essendo anche noi “della zona”. Ti leggiamo con calma ora e vediamo di prendere spunto 😉 . Noi amiamo la montagna!

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 10 marzo 2015
      Rispondi

      Grazie mille, per me è un complimento grandissimo sapere che anche chi non ha bimbi trova qui cose interessanti! Spero di incontrarvi dal vivo su qualche bel sentiero delle nostre parti!!

        • Famiglia Fontana
        • 13 marzo 2015
        Rispondi

        Bellissimo articolo! Complimenti alla giornalista che ha reso in modo realistico cosa e’ la conca del Fuciade….con noi presenti sulla slitta trainata dai cavalli!

        1. Azzurra
          • Azzurra
          • 13 marzo 2015
          Rispondi

          Sono contenta che vi sia piaciuto l’articolo! E grazie ancora per la foto tutti assieme!! 🙂

    • Daniela
    • 17 dicembre 2015
    Rispondi

    Io questa passeggiata l’ho fatta d’estate dal parcheggio di Passo S. Pellegrino fino al rifugio Fuciade bellissima non impegnativa. D’inverno fatta come è stata descritta deve essere ancora più bella complimenti

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 17 dicembre 2015
      Rispondi

      Ti ringrazio moltissimo! La passeggiata verso Fuciade da Passo San Pellegrino è, secondo me, una delle più belle di tutte le Dolomiti: molto facile (adatta anche ai bimbi, e perfino in passeggino) e davvero panoramica! In estate è splendida, ma in inverno, acquisisce un fascino ancor più magico. Da provare assolutamente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *