Dal lago di Braies alla Malga Foresta, un paradiso per bambini

Dal lago di Braies alla Malga Foresta, un paradiso per bambini

Oggi scopriremo uno dei più bei sentieri dell’Alta Pusteria, in Alto Adige, assolutamente alla portata di tutti e percorribile anche con passeggino: dal celeberrimo lago di Braies, camminando lungo le sue idilliache sponde, raggiungeremo Malga Foresta, ubicata nell’omonima valle. Un paradiso che resterà scolpito nel cuore!

  • Località di partenza: lago di Braies
  • Parcheggio: alla località di partenza (diverse ampie possibilità, a pagamento)
  • Mezzi utilizzati: passeggino da trekking
  • Tempo medio: un’ora circa
  • Difficoltà: facile

Dopo aver lasciato la propria autovettura in uno delle aree di sosta in prossimità del lago di Braies (noi abbiamo parcheggiato in quello più vicino, ma occorre arrivare presto alla mattina per trovare un posticino libero; in alternativa, ci sono anche altre soluzioni un po’ più lontane: bus navetta fanno la spola per evitare eventualmente al turista la strada a piedi), subito ci troviamo al cospetto dell’Hotel Pragser Wildsee: alla sua sinistra immediatamente si può scendere in una delle spiaggette, da cui già si può godere dell’incomparabile bellezza del panorama.

Dal lago di Braies alla Malga Foresta, un paradiso per bambini

Dopo aver speso parecchio tempo ad ammirare il paesaggio, con la Croda del Becco (m. 2810) che si specchia nelle limpide e verdi acque, partiamo alla volta della nostra meta: aggiriamo l’hotel e imbocchiamo il sentiero 19 che, largo e dal fondo liscio, si addentra tra pini e abeti pur costeggiando la riva occidentale ed offrendo, tra i rami degli alberi, splendidi scorci sul lago più famoso dell’Alto Adige.

La via procede con diversi saliscendi, mai difficili (si tratta di “cunette”): questa prima parte dell’itinerario è in comune con l’Alta Via n.1 delle Dolomiti che, proprio da Braies, conduce sino a Belluno, toccando alcuni tra i punti di maggior interesse di tutto il gruppo montuoso; in poco meno di mezz’oretta di cammino, si perverrà già ad uno dei punti più caratteristici del bacino, ove le ripide rive lasciano spazio a digradanti battigie: i più qui già si fermano, ritenendosi soddisfatti del percorso…ma noi no! Proseguiamo quindi verso la verde Val Foresta, seguendo il nostro sentiero che, ora, si fa leggermente più impegnativo.

Dal lago di Braies alla Malga Foresta, un paradiso per bambini

Superato un grazioso ponticello in legno, ecco che il tracciato comincia ad ascendere in maniera molto dolce, alternando l’ombra degli alberi a tratti soleggiati; ammirando la bellezza del paesaggio, nemmeno ci si accorge dei quasi 100 metri di dislivello che occorre coprire prima di arrivare alla meta, che si palesa alla fine di una salita.

La Malga Foresta – Grünwald Alm (m. 1590) compare all’improvviso, lasciando a bocca aperta per la bellezza del luogo ove sorge: ecco un grandissimo e verde pianoro, con il Rio Fosco gorgogliante e le alte cime a far da cornice…una volta giunti qui, non si vorrebbe mai andare via! I più piccini possono tranquillamente correre e saltare senza problemi, nonché servirsi dei giochi messi a disposizione (altalena, casetta, bruco...ce n’è per tutti i gusti), mentre mamma e papà si rilassano gustandosi qualche prelibatezza locale: il menù è sempre esposto all’esterno e il servizio è di una velocità e cortesia davvero impressionanti.

Dal lago di Braies alla Malga Foresta, un paradiso per bambini

Dalla Malga Foresta si dipartono altri sentieri, che raggiungono mete senz’altro più impegnative e decisamente off-limits per i passeggini, come la salita al Rifugio Biella (m. 2327), o all’Hochalpe…ma non è necessario spingersi così oltre per ammirare paesaggi eccezionali: basterà anche oltrepassare il ponticello sul Rio Fosco e camminare qualche minuto ulteriore per godere di un punto di vista ancora migliore sulla baita e i suoi prati.

Il ritorno verso Braies avverrà quasi con tristezza, tale sarà il dispiacere di allontanarsi da questi posti! Non appena arrivati al lago si potrà anche decidere di sostare su una delle deliziose spiaggette per giocare e rilassarsi: il rientro al punto di partenza però dovrà necessariamente avvenire lungo la stessa sponda dell’andata dal momento che, col passeggino, non è possibile compiere il periplo del bacino (via libera invece a chi è arrivato con zaino portabimbo).

Dal lago di Braies alla Malga Foresta, un paradiso per bambini

La Malga Foresta deve assolutamente essere inclusa nelle vostre passeggiate in Alta Pusteria: non ve ne pentirete!

Altre idee interessanti

Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someone

Comments

    • Marzia
    • 6 giugno 2016
    Rispondi

    Che posti meravigliosi !

    ^__^

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 6 giugno 2016
      Rispondi

      Verissimo!! Restano scolpiti nel cuore!

    • Monica
    • 6 giugno 2016
    Rispondi

    Che foto stupende!! Chissà che panorama fantastico!! Lo metto in lista per le prossime gite in famiglia. Grazie!!
    Monica

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 6 giugno 2016
      Rispondi

      E’ davvero un posto magnifico…l’avevo sempre visto in foto, ed ora che ci sono stata, non posso che confermare la sua bellezza!

    • Antonella
    • 6 giugno 2016
    Rispondi

    Ci sono stata lo scorso anno con la mia famiglia e ci ritornerò quest’anno è un posto meraviglioso, sublime, fantastico…ci abbiamo anche mangiato…ottimo

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 6 giugno 2016
      Rispondi

      Concordo assolutamente: io ci sono appena stata, ma non vedo già l’ora di tornare!

    • Vania
    • 6 giugno 2016
    Rispondi

    Si può fare anche in bicicletta?

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 7 giugno 2016
      Rispondi

      Purtroppo no: vige un divieto per le biciclette, proprio per agevolare i numerosi escursionisti a piedi!

    • Maddalena
    • 7 giugno 2016
    Rispondi

    Nel mese di maggio col sottobosco fiorito di eriche é una meraviglia..

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 7 giugno 2016
      Rispondi

      Davvero!! Noi lo abbiamo fatto giusto a fine maggio ed il risveglio della natura ci regalava scorci ancor più intensi!

    • alessandro anglisani
    • 7 giugno 2016
    Rispondi

    salve, mi sapreste indicare un posto per dormire nella zona??

    grazie

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 7 giugno 2016
      Rispondi

      Ciao! Noi alloggiavamo allo SportHotel Tyrol di San Candido, in centro al paese: curatissimo e davvero molto bello. E in più: si mangia meravigliosamente bene! Ottimo punto di partenza per le tante escursioni fattibili in Alta Pusteria!

    • giorgia
    • 7 giugno 2016
    Rispondi

    Che posto meraviglioso e che panorami! !!! Ciao

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 7 giugno 2016
      Rispondi

      Luogo TOP davvero per famiglie e bambini (e non solo)!!

    • Veronica
    • 7 giugno 2016
    Rispondi

    che bello il lago di Braies! Ogni volta che sono in zona, ci torno… davvero una meta incantevole <3

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 7 giugno 2016
      Rispondi

      Hai ragione! Io l’ho visto per la prima volta due settimane fa e mi sono innamorata!

    • ketty
    • 8 giugno 2016
    Rispondi

    Che sogno!Devo riuscire assolutamente a convincere mio marito a tornare in montagna.
    Foto bellissime, complimenti!

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 8 giugno 2016
      Rispondi

      Grazie mille Ketty! Devi convincere il marito: vedrai che non se ne pentirà!

    • Chiara
    • 8 giugno 2016
    Rispondi

    Ciao. Il percorso è fattibile anche con un passeggino normale? Purtroppo non conosco nessuno che ne abbia uno da trekking da prestarmi e vorrei proprio fare qualche camminata in zona… grazie

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 8 giugno 2016
      Rispondi

      Secondo me è meglio utilizzare un passeggino da trekking, non tanto per il fondo sconnesso (che non c’è, nel senso che lo sterrato è molto facilmente percorribile e non vi sono grossi ostacoli), quanto per la possibilità di utilizzare il freno sul maniglione, utilissimo (quasi indispensabile) nelle discese. Eventualmente, a San Candido ci sono molti negozi di sport che noleggiano i passeggini outdoor: il prezzo potrebbe aggirarsi sui 15/20 euro al giorno (ma non sono aggiornatissima); ci sono alcuni hotel che li mettono direttamente a disposizione degli ospiti, oppure hanno delle convenzioni. Una passeggiata che puoi fare tranquillamente con passeggino normale in Alta Pusteria è senz’altro la Val Fiscalina sino al Rifugio Fondovalle: semi-pianeggiante, non presenta alcun dislivello di rilievo!

    • Roberta
    • 29 giugno 2016
    Rispondi

    Ci siamo stati ieri, facendo il giro al contrario e quindi face.so la passeggiata completa attorno al lago per poi salire alla malga foresta… con zaino portabimbo! giornata meravigliosa!

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 29 giugno 2016
      Rispondi

      È veramente un luogo meraviglioso: complimenti per la scelta!

    • francesca talamelli
    • 11 luglio 2016
    Rispondi

    Dopo aver letto il vostro articolo abbiamo deciso che andremo domani… non vedo l’ora! Grazie mille ragazze

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 12 luglio 2016
      Rispondi

      Sono sicura vi piacerá: il lago di Braies e la Malga Foresta sono luoghi bellissimi. Fammi sapere!

    • Lara
    • 11 agosto 2016
    Rispondi

    Bellissimi posti, sono stata l’anno scorso con la mia famiglia,i miei figli hanno camminato x tutto il giro del lago e anche x andare alla Malga Foresta. Ringrazio mio marito x averci portato a vedere dove ha lavorato da giovane,all’hotel Braies, così abbiamo visto la vera natura incontaminata.Spettacolare da ritornarci senz’altro.

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 12 agosto 2016
      Rispondi

      Posti davvero incantevoli! E bravissimi i tuoi bimbi che han camminato per tutto il giro del lago: non è affatto semplice, con quei continui saliscendi!

    • Tania
    • 20 dicembre 2016
    Rispondi

    Il Lago di Braies ha qualcosa di divino, io ci sono stata a Novembre e sembrava di entrare nella dimora degli angeli, sarà colpa anche della neve. meta che consiglio vivamente.

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 22 dicembre 2016
      Rispondi

      Hai assolutamente ragione: è un luogo fantastico!

    • Elena
    • 18 maggio 2017
    Rispondi

    Ciao a tutti..trovo meraviglioso questo passa parola che fatte grazie che condividete. ..poi vorrei chiedervi quante ore si cammina per arrivare al lago??

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 19 maggio 2017
      Rispondi

      Ciao Elena, grazie per i complimenti! Al lago di Braies si può arrivare direttamente in macchina, ed è il punto di partenza dell’escursione. Si cammina per un po’ lungo la sua riva destra e, successivamente la si abbandona per addentrarsi nella Val Foresta. E’ una bellissima camminata!

    • Ilenia
    • 12 agosto 2017
    Rispondi

    Bellissima e utilissima idea questa chat..vi ringrazio molto. Vorrei venire a breve con la mia famiglia e volevo sapere se ci sono delle malghe nei dintorni dove poter dormire una notte per contenere un pochino i costi visto che siamo in 5. Grazie mille sin da ora.

    1. Azzurra
      • Azzurra
      • 19 agosto 2017
      Rispondi

      Ciao Ilenia! Purtroppo non conosco bene la situazione “pernottamenti” delle malghe….ma credo cge il Rifugio Fondovalle in Val Fiscalina e il Rifugio Tre Scarperi in Valle Campo di Dentro offrano la possibilità di dormire. In alternativa, hai valutato il soggiorno in maso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *