Torgnon: in inverno in Valle d’Aosta con bimbi e cani

Torgnon: in inverno in Valle d'Aosta con bimbi e cani

Oggi ci spostiamo in Valle d’Aosta per una bella passeggiata invernale adatta ai bimbi e cani: Teresa, la nostra mamma munita di splendido Labrador nero, ci accompagna a Torgnon, delizioso paesino baciato dal sole, per un gradevole trekking a sei zampe, con anche parco giochi dove i nostri bimbi potranno passare tanto tempo a divertirsi come matti (e noi con loro!)

Torgnon è una località della Valtournenche, laterale della Valle d’Aosta, che offre una vista unica su una delle montagne più suggestive dell’intero arco alpino: sua maestà il Cervino.

  • Località di partenza: Ristoro Lo Vierdza
  • Parcheggio: alla località di partenza (gratuito)
  • Mezzi utilizzati: ciaspole/scarponcini da trekking/slittino
  • Tempo medio: 30 min a salire, 5 min a scendere con lo slittino
  • Difficoltà: media
  • Dislivello: 150 metri – Ristoro Lo Vierdza m. 1750 – Winter Park m. 1900
  • Tipologia di percorso: prima parte in piano, poi salita

Escursione invernale: consultare sempre l’Ufficio Turistico per verificare le condizioni del manto nevoso, la fattibilità del percorso e l’equipaggiamento da utilizzare

Il Comune di Torgnon, compreso tra 800 e 3.320 metri di altitudine, è composto da ventidue frazioni distribuite su un ampio e soleggiato terrazzo morenico, da qui l’attribuzione del titolo “Le pays du soleil”. Proprio per questa posizione privilegiata, il clima favorevole e i servizi che offre, Torgnon è una fra le località della Valle d’Aosta più adatte per le vacanze in montagna con bimbi piccoli.

D’estate numerosi percorsi trekking, adatti anche a zaini portabimbo e passeggini, guidano i turisti alla scoperta dei boschi alpini dove spesso ci si imbatte anche nell’avvistamento di splendidi animali selvatici. In inverno invece Torgnon offre agli amanti dello sci 25 chilometri di piste, tracciati ampi e sicuri capaci di accogliere anche bambini e sciatori meno esperti, una Pista Crono e tracciati di fondo che si inoltrano tra pini e abeti in un’atmosfera suggestiva e affascinante.

Torgnon: in inverno in Valle d'Aosta con bimbi e cani

Tappa fissa per i più piccoli è il Winter Park, un’area gioco dedicata che si trova all’arrivo della telecabina Mongnod-Chantorné, raggiungibile comodamente dal centro di Torgnon. Si tratta di un ampio spazio con pista di discesa per gommoni, snakegliss e zibob (età minima 4 anni), un campo scuola sci e una baby zona dedicata ai più piccini con scivoli gonfiabili, tappeti elastici, rotocubo, giostra carosello, strutture di arrampicata e varie attrezzature con scivoli e altalene.

Tutta l’area è accessibile anche ai cani (al guinzaglio) e sono disponibili sdraio per il relax di mamma e papà; anche la cabinovia è accessibile agli amici a 4 zampe ma è obbligatoria la museruola.

Per evitare la cabinovia e goderci appieno la natura e i panorami noi abbiamo deciso di raggiungere il Winter Park a piedi partendo dal parcheggio di Lo Vierdzà (Loc. Plan Prorion), attraversando una parte di bosco, costeggiando le piste di fondo e risalendo poi i tracciati a piedi dal percorso per ciaspole.

E’ una passeggiata abbastanza impegnativa perché tutta in salita (pur con dislivello contenuto) ma con questa vista ne vale davvero la pena! Per i bimbi consiglio zaino oppure un passeggino da trekking (ma più faticoso), l’alternativa più divertente per tutti è trasportare i nostri piccoli sul bob/slittino e scendere a tutta birra, divertimento assicurato!

Torgnon: in inverno in Valle d'Aosta con bimbi e cani

L’immagine del Cervino è di Simone Bosotti su Flickr distribuita con licenza Creative Commons

Altre idee interessanti

2 pensieri su “Torgnon: in inverno in Valle d’Aosta con bimbi e cani

  1. Enrico dice:

    Ciao, noi vorremmo andare a ciaspolare con la nostra cucciola Olivia di 9 mesi nella Valtournenche, si può lasciare libero il cane o per forza a guinzaglio? attendo risposta grazie
    Distinti saluti

    • Teresa
      Teresa dice:

      Ciao Enrico,
      ottima scelta! Devo dire che rispetto ad altre parti della Valle d’Aosta l’area della Valtournenche (tranne Cervinia) è abbastanza tollerante nella condotta dei cani. In generale è sempre sconsigliato lasciarli liberi per via della grande quantità di animali selvatici presenti, ma in determinati contesti mi è capitato di poterla lasciare senza particolari problemi, certa che non desse fastidio ad altre persone o animali. Ovviamente dipende anche dal tipo di cane e dal buon senso del padrone, io ho una labrador addestrata che, guinzaglio o senza, cammina sempre a non più di 2 metri da noi senza mai allontanarsi, quindi mi sento particolarmente “tranquilla”. Ti auguro una splendida vacanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.