Zillertal, le cinque cose da non perdere per le famiglie con i bambini

Ahorn Zillertal

Che l’Austria sia una delle nostre mete predilette per trascorrere indimenticabili vacanze sui monti coi bambini, ormai è cosa nota. Abbiamo visitato la Valle dello Stubai, parte della Carinzia, la Val Pusteria tirolese… Ma ancora non ci eravamo spinti più a nord. Così abbiamo deciso di provare a vedere cosa ci avrebbe riservato questa esplorazione: ci siamo imbattuti nella Zillertal, meravigliosa laterale della Valle dell’Inn. Volete conoscerla un pochino con noi?

Zillertal: dove si trova? Vicino a Innsbruck, nella Valle dell’Inn

Dopo aver valicato il confine di Stato al Passo del Brennero, ci si troverà in Wipptal, la Valle Isarco austriaca. Si prosegue quindi verso Innsbruck, la si oltrepassa e, all’altezza di Jenbach, si seguono le indicazioni che, facilissimamente, consentono di arrivare all’imbocco della valle.

Da Strass im Ziller si percorre la strada che, tranquilla sul fondovalle, consente di arrivare sino alle ultime località, ossia Tux e Hintertux ai piedi dell’omonimo ghiacciaio, oltre 40 chilometri dopo. Tutto intorno è verde, perfezione, masi, fiori… Una meraviglia!

Zillertal
I bellissimi e rilassanti panorami della Zillertal
Zillertal
Sul ghiacciaio Hintertux si scia anche in estate

E questo paradiso è ideale sia per gli escursionisti (che possono trovare oltre 1400 chilometri di sentieri e più di 150 rifugi) che per le famiglie. Sì perché non c’è luogo che non sia dotato di parco giochi, di area svago o di qualcosa che possa far piacere ai bimbi. Nei ristori c’è sempre un menù bimbi, così come le toilette sono attrezzatissime con fasciatoio (e pure pannolini, talvolta).

Ecco cosa c’è di assolutamente imperdibile nella Zillertal per trascorrere giorni magici, che rimarranno sempre indelebilmente impressi nel cuore!

Zillertal
Gli smeraldini prati di Finkenberg
Zillertal
Il Rifugio Olperer, meta di uno dei tanti sentieri escursionistici

Zillertal per le famiglie con i bambini: cosa fare

Dicevamo che la valle è lunga 40 chilometri. E gli impianti di risalita sono ben 15: praticamente ognuno, alla stazione di monte, ha il suo parco giochi! Scegliere è arduo e così noi abbiamo esplorato quelli che più ci ispiravano, consigliati anche dal competentissimo Ufficio per il Turismo. Ecco i cinque imperdibili luoghi per bambini nella Zillertal: provare per credere!

  1. Ahorn, Mayrhofen 
  2. Hintertux, il suo ghiacciaio e il sentiero delle palline
  3. Fügen e il mountain cart
  4. Zell am Ziller: il minigolf e il parco giochi più bello della valle
  5. Canyoning per famiglie a Mayrhofen
Zillertal
Soggiornare in Zillertal è un’esperienza stupenda per le famiglie

1. Mayrhofen e il comprensorio di Ahorn, il top per le famiglie

Mayrhofen è una delle località più importanti e grosse della Zillertal. Vi si giunge qui anche con il treno, per cui è assolutamente ben collegata con Innsbuck e il resto della Valle dell’Inn. E, da Mayrhofen, partono ben due impianti, Penkenbahn e Ahornbahn, che conducono sino alle alte montagne che la circondano.

Ahorn Zillertal
Ahorn è il paradiso per le famiglie sopra Mayrhofen

Noi abbiamo scelto l’Ahornbahn e così, giunti alla stazione di valle, siamo saliti sulla grandissima funivia che, in meno di 10 minuti, ci ha condotto ai 2000 metri della Bergstation. Qui il panorama è veramente eccezionale e, nelle belle giornate, la vista riesce a spingersi sino quasi a Fügen, all’imbocco della Zillertal.

Qui si dipartono innumerevoli sentieri escursionistici e le altissime montagne circostanti ci fanno già capire che ci troviamo in un paradiso del trekking. Ma per chi ha famiglie con bimbi piccoli?

Niente paura! La zona di Ahorn è infatti il top per le famiglie.

Ahorn Zillertal
Sull’altopiano di Ahorn ci sono molti sentieri escursionistici
Ahorn Zillertal
Panorami davvero stupendi

Ahornsee e il percorso Kneipp

Con una brevissima passeggiata di nemmeno 10 minuti, si raggiungerà lo stupendo Ahornsee, il laghetto completamente dedicato ai bimbi e alle loro famiglie. La zattera, il percorso kneipp e moltissimi giochi d’acqua lo candidano ad essere l’attrazione n. 1 di chi fin quassù sale.

Ma non fermatevi solo all’Ahornsee: no, perché poco più sotto, seguendo il flebile rivo che proprio dallo specchi d’acqua esce, troverete altri due luoghi ove i pargoletti potranno divertirsi e trascorrere ore spensierate. Le chiuse infatti rappresentano il top per chi desidera cimentarsi in una prova ingegneristica di costruzione mini-dighe e il ponte sospeso sull’acqua si presta benissimo per provare a schizzare e cercare di mantenere l’equilibrio!

Adler Buhne, lo spettacolo delle aquile

Assolutamente da non perdere ad Ahorn è lo spettacolo delle aquile (e dei gufi) Adler Buhne. Splendi esemplari infatti, una volta al giorno (escluso il mercoledì) volano al di sopra degli spettatori del grandissimo e panoramico teatro all’aperto, mostrandosi in tutta la loro magnificenza e bellezza.

I bambini non crederanno ai loro occhi quando vedranno planare i volatili proprio sopra alle loro testoline! E potranno vederli da vicinissimo durante la foto ricordo a fine show.

Adler Buhne
Lo show delle aquile sull’altopiano di Ahorn
Le stupende aquile, che volano tra gli spettatori

2. Hintertux, il suo ghiacciaio e il sentiero delle palline

La strada della Zillertal, dopo Mayrhofen, prende quota sino a portarsi dapprima a Tux e poi ai quasi 1300 metri di Hintertux, nella valle laterale Tuxtal. Da qui non è più possibile proseguire oltre, giacché la carrozzabile termina. L’unica possibilità è quindi servirsi degli impianti che, in brevissimo, condurranno in quota per farci ammirare un panorama superbo.

Piattaforma panoramica e Parco delle pulci, il playground più alto dell’Austria

E ai 3250 metri del ghiacciaio di Hintertux non c’è solo il palazzo di ghiaccio. Anche molto altro! La meravigliosa piattaforma panoramica da cui si ammira un panorama a 360 gradi che spazia dalle vette italiane (si vedono anche le Dolomiti in giornate particolarmente limpide) a quelle dell’Austria centrale.

E anche il parco giochi all’altitudine più alta di tutto il paese! Infatti qui ci si diverte sulla neve anche in piena estate, dal momento che è praticamente sempre inverno. Anche se si vedono sciatori che, al posto della tuta, indossano addirittura il costume!

parco delle pulci zillertal
Il playgournd più alto dell’Austria: il parco delle pulci!

Il palazzo di ghiaccio di Hintertux – Natur Eis Palast

Arrivati ai 3250 metri della stazione più alta (dove, in estate, si pratica ancora lo sci), un piccolo container di metallo ci accoglierà: è il ticket office, punto di partenza del tour che conduce nel cuore del ghiacciaio.

Muniti di elmetto, verremo condotti nella grotta più alta delle Alpi austriache: si snoda al di sotto delle piste da sci, entrando nelle viscere della montagna, ove l’inverno regna 12 mesi l’anno. Ovviamente noi ne vedremo solo una minima parte (500 metri) ma il percorso è assai suggestivo.

Hintertux Gletscher
I meravigliosi colori dell’Hintertux Gletscher, sapientemente evidenziati dalle luci
Hintertux Gletscher
Cunicoli, scale, pozzi…
Hintertux Gletscher
Gli strettissimi corridoi in mezzo al ghiaccio

Strettissimi cunicoli, scale a pioli, stalattiti, stalagmiti, freddo intenso, bianco abbagliante e perfino il torrente glaciale che si percorrerà a bordo di un gommone: ecco gli elementi di un’esperienza davvero incredibile e assolutamente indimenticabile.

Un punto d’attenzione è per i bimbi: la visita è consigliata a partire dai 6 anni poiché vi sono alcuni passaggi angusti su scale a pioli. È quindi necessario valutare la preparazione dei propri figli per consentire loro di godersi il percorso senza problemi. Necessario anche abbigliamento pesante e guanti impermeabili leggeri, giacché vi sono corde cui tenersi per non scivolare (fredde ovviamente, perché bagnate e in ambiente a zero gradi).

Hintertux Gletscher
Hintertux Gletscher
Hintertux Gletscher

Gletscherflohsafari, il sentiero delle palline

Visitato il palazzo di ghiaccio, non tornate subito alla macchina! Alla prima stazione infatti, è stato inaugurato proprio quest’anno un nuovissimo itinerario che catalizzerà l’attenzione dei piccini (e anche dei grandi, perché no?): il sentiero delle palline.

Gletscherflohsafari
Il magnifico paesaggio che si gode dal Gletscherflohsafari
gletscherflohsafari
I magnifici paesaggi del Gletscherflohsafari

Il Gletscherflohsafari (questo il suo nome) è un percorso circolare con circa 150 metri di dislivello (fruibile anche in passeggino) con la particolarità che, in diversi punti, si trovano delle piste per far scorrere le palline lungo canaline e percorsi ad ostacoli (le piccole bocce in legno si possono acquistare direttamente al distributore della prima installazione al costo di due euro l’una).

Si sale dunque in senso antiorario praticamente di corsa (tanta sarà la voglia dei bimbi di trovare e sperimentare le stazioni, una dopo l’altra). I piccini si divertiranno a più non posso mentre mamma e papà avranno la possibilità di ammirare uno dei più bei panorami della Tuxtal, con cascate, pascoli e laghetti.

gletscherflohsafari
gletscherflohsafari
gletscherflohsafari

Arrivati al punto più alto, il tracciato inizia la sua discesa ma, al posto delle installazioni per far scorrere le palline, troveremo giochi d’acqua con chiuse, dighe, escavatori, canaline…

Attenzione perché il Gletscherflohsafari è anche una caccia al tesoro e si può giocare per vincere il proprio premio finale! Basterà munirsi di mappa (la trovate ai box degli impianti), rispondere alle domande, trovare gli indizi e… Il gioco sarà fatto!

Gletscherflohsafari
Il Gletscherflohsafari sarà la gioia dei più piccini!
Gletscherflohsafari
Gletscherflohsafari è un percorso facile, adatto anche ai passeggini

3. Fügen, il laghetto dei giochi e il mountain cart

Fügen è una delle prime località in cui ci si imbatte appena si entra nella Zillertal. E la sua funivia Spieljoch ci conduce ai circa 2000 metri della Bergstation. Paradiso dei bambini: non si potrà fare a meno di prevedere una giornata qui, anche perché per tornare a valle c’è una bella sorpresa!

Monte delle avventure Spieljoch: laghetto, barefooting, panorama…

Una volta arrivati ai quasi 1900 metri della stazione di monte, ci si troverà dinanzi ad un bengodi per i bimbi. Immediatamente l’attenzione verrà catalizzata dal laghetto con zattera e percorso kneipp, ma non è la sola attrazione!

Infatti un grazioso parco giochi è a disposizione, così come i tappeti elastici, ove i pargoli potranno trascorrere ore senza accorgersene. Ma non è tutto! Infatti, a nemmeno 20 minuti di distanza (ben visibile) c’è anche la croce dello Spieljoch, cui bisogna assolutamente pervenire per godere di un panorama superlativo.

Spieljoch
Il laghetto allo Spieljoch, bengodi per i bimbi

La strada, ampia e levigata (accessibile anche ai passeggini), consente di superare circa 80 metri di dislivello e lasciare che la vista venga appagata. Dal ghiacciaio di Hintertux ai monti di Alpbach: un paesaggio incredibile, quasi a 360 gradi.

E non è finita! Inaffi, lungo la strada per lo Spieljoch è anche possibile effettuare una deviazione e lasciarsi ispirare dal sentiero a piedi nudi. Via scarpe e calze per poter entrare a diretto contatto col terreno e i suoi elementi. Legno, trucioli, sassi, radici… Insomma, una vera e propria esperienza di barefooting ad alta quota!

Spieljoch
Spieljoch
Spieljoch

Mountain cart, le macchine per tornare a valle

Finita la giornata, si potrebbero prendere gli impianti e rientrare a valle. Ma anche no: perché qui c’è il mountain cart! Ad orari prestabiliti, si scende in gruppo lungo il tracciato per vivere un’avventura davvero incredibile. Mezz’ora di adrenalina pura tra boschi, curve, discese, saltelli…

Mountain cart Fugen
Pronti per l’adrenalinica discesa!
Mountain cart Fugen
In azione lungo la pista verso la Mittelstation

Col proprio mezzo si arriverà alla Mittelstation per poi concludere e rientrare alla macchina. Assolutamente necessario prenotare: è infatti un’attività assolutamente gettonatissima, per cui i posti, limitati, vanno letteralmente a ruba!

Per saperne di più: https://www.spieljochbahn.at/

4. Zell am Ziller: il minigolf e il parco giochi più bello della Zillertal

Per una giornata senza impianti o per rilassarsi dopo un’escursione, il centro sportivo di Zell am Ziller, a metà valle, è proprio quello che occorre. Tra parco giochi e minigolf le ore voleranno senza nemmeno accorgersene!

Il minigolf tematico: incredibile bellezza!

Avete in mente i classici minigolf con terreno cementificato rosso dove, pur tirando bene la pallina, mai fate buca poiché la manutenzione latita? Scordatevelo! Questo minigolf è una vera chicca della Zillertal e, in 18 buche, riassume tutte le bellezze e peculiarità della valle.

Ogni buca infatti è dedicata ad un impianto, ad una montagna, a un laghetto, a una cascata, a un rifugio oppure sentiero… Ultimato proprio nell’estate 2019, è assolutamente splendido e ogni “stazione” è di per sé una scoperta! Addirittura vi sono ruscelli con acqua che scorre e la retina per recuperare la pallina in caso vi cadesse dentro!

Per saperne di più: https://www.freizeitparkzell.at/

Minigolf Zell am Ziller
Minigolf Zell am Ziller
Minigolf Zell am Ziller

Il parco giochi delle miniere

E, finita la sfida a minigolf, proprio  di fianco alla buca 18, si potrà accedere (gratuitamente) al playground più bello della Zillertal. A tema miniere, è assolutamente curatissimo, con sabbia e veri carrelli (con pure vera grotta!) affinché il gioco sia il più possibile aderente alla realtà.

Non mancano ovviamente gli scivoli, le altalene e l’immancabile carrucola, delizia di ogni bimbo. Le zone picnic completano l’offerta per una giornata in assoluto relax.

Parco giochi Zell am Ziller
Parco giochi Zell am Ziller
Parco giochi Zell am Ziller

5. Canyoning per famiglie a Mayrhofen, nel cuore della Zillertal

Sapete cos’è il canyoning? Mai sentito? Credete sia una specie di rafting che si fa con le canoe? Non siete molto distanti dall’idea che ne avevamo noi. Ammettiamo che non avessimo bene in mente di cosa si trattasse. Però ci ha incuriosito sapere che fosse stato studiato un canyoning apposta per le famiglie e così abbiamo deciso di provarlo…

Canyoning: l’avventura lungo il fiume

Dopo aver raggiunto il Mountain Sports Zillertal di Mayrhofen e aver partecipato ad un briefing informativo, vengono forniti muta, caschetto, calzari e salvagente (ai bimbi). E via! si viene portati, direttamente in auto, al punto di partenza dell’avventura. Camminato un pochino per raggiungere il torrente, si è infine pronti per iniziare.

Canyoning Mayrhofen
La fantastica avventura lungo il fiume!
Canyoning Mayrhofen
Dentro le gelide acque

Si comincia a camminare nelle gelide (9 gradi) acque attraversandole, nuotandoci, immergendosi, lasciandosi rinfrescare… Si saltano sassi, si ammirano cascate e piccole rapide, si può anche fare il bagno! Il tutto in assoluta sicurezza lungo un itinerario espressamente studiato per i bambini, quindi facile e privo di rischi.

L’età minima è circa 6 anni (ma può variare a seconda anche della corporatura dei bimbi) ed è necessario, più che l’abilità nel nuoto (non richiesta) che abbiano la voglia e il “coraggio” di affrontare l’esperienza. Ma solo perché si divertano e possano godere di ogni singolo momento!

Per saperne di più: https://www.mountain-sports-zillertal.com/

Canyoning Mayrhofen
Scivoli naturali tra le rocce
Canyoning Mayrhofen
Assolutamente divertentissimo, anche per i bimbi

Zillertal Card, la carta per muoversi liberamente nella valle

Si sa, gli impianti di risalita sono costosi. Se i bambini sono abbastanza grandi per pagare, l’esborso sarà considerevole, se si presume di usarne almeno uno al giorno (o ogni due giorni).

Fortunatamente viene in soccorso la Zillertal Card, la speciale carta dalla durata variabile (a scelta dell’utilizzatore) per poter usufruire gratuitamente di tutti e 10 gli impianti di risalita estivi (1 corsa al giorno), con anche altre svariate attività e benefits, nonché sconti.

Per le famiglie c’è anche il ticket cumulativo: con l’acquisto da parte dei genitori, i bimbi l’avranno gratis! È richiesto un deposito cauzionale di 2 euro a carta, che saranno restituiti a fine vacanza (non necessariamente si dovrà rendere la carta dove la si è acquistata)

Per saperne di più: https://www.zillertal.at/

Dove dormire in Zillertal con i bambini: Hotel Edenlehen, Mayrhofen

La scelta in Zillertal è veramente molto ampia. Appartamenti, residence, hotel di ogni genere. Orientarsi è davvero difficile! E così noi vi suggeriamo la struttura in cui abbiamo alloggiato, davvero ideale per i bimbi.

Hotel Edenlehen
Il magnifico parco dell’Hotel Edenlehen

La nostra stanza aveva due ambienti separati per garantire ai bimbi il riposo assieme in totale comfort con due bei letti grandi (a castello). A cena invece, potevano sempre scegliere qualcosa che desiderassero, semplicemente domandandolo alla mattina.

E poi l‘area esterna con il giardino è veramente favolosa! Ampia, verdissima e con tanti giochi: l’ideale per rilassarsi dopo una giornata passata a camminare tra gli splendidi panorami. Senza dimenticare la piscina, sia interna che esterna: ideale per i pomeriggi di maltempo.

Per saperne di più: www.edenlehen.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.