Lechtlhof, il maso con la vista più bella della Val Venosta

Lechtlhof

La Val Venosta è un idillio verde tra Italia, Austria e Svizzera… Si sale da Merano e si arriva sino al Passo Resia godendo della bellezza e della tranquillità del paesaggio, con i meleti a far da cornice. Ma questo territorio nasconde anche splendidi gioielli escursionistici tutti da scoprire! Una vacanza qui è un tripudio di malghe, passeggiate, panorami mozzafiato… E noi vi accompagniamo oggi in un maso stupendo: il Lechtlhof, dove la vista vi soggiogherà e da dove non vorrete più venire via!

La famiglia Theiner vi dà il benvenuto al maso Lechtlhof a Monteschino, sulla strada per la deliziosa Val di Mazia, sopra Malles e Sluderno. Quello che vi colpirà appena arriverete, è senz’altro l’incredibile panorama: la vista spazia dall’Ortles al Monte Watles, abbracciando anche la Svizzera con la Val Monastero.

Lechtlhof
La meravigliosa vista che si ammira dal Lechtlhof
Lechtlhof
Un maso meraviglioso, dove vi sentirete a casa

Anja, Georg e i loro bimbi vi accoglieranno nel migliore dei modi e subito riconoscerete il famoso calore altoatesino: capirete immediatamente di essere capitati nel posto giusto.

Qui al Lechtlhof infatti scoprirete molte cose… Ma procediamo con ordine! Del maso si hanno notizie sin dal 1300, quando tutto qui intorno era di proprietà dei conti di Mazia.

Lechtlhof
Il Lechtlhof è un maso biologico
Lechtlhof
La storia del maso inizia addirittura nel 1300

Di generazione in generazione, la fattoria fu sempre utilizzata per l’allevamento di bestiame e la coltivazione. A fine ‘700 fu bruciata dai francesi e gran parte delle costruzioni andò purtroppo persa. Ma le cantine e la chiesetta resistettero e ancora oggi ne portano i segni: i contadini ve li mostreranno orgogliosamente, segno di un passato da non dimenticare.

Il Lechtlhof oggi è senz’altro uno dei più pittoreschi masi della Val Venosta: un panorama così effettivamente non si trova spesso! Bisogna quindi essere veloci a prenotare, poiché è veramente molto gettonato.

Lechtlhof
Un luogo ideale per le famiglie con i bambini
Lechtlhof
Un tripudio di fiori e bellezza

Anche perché sono solo due gli appartamenti disponibili e pure molto grandi, per cui adattissimi alle famiglie con i bambini. Malettes e Plattei, due nomi che ricordano i toponomastici locali: senza barriere (non vi sono scale d’accesso, quindi ideali anche per le carrozzine), offrono veramente tutto.

Lavastoviglie, phon, frigorifero, forno, macchinetta per il caffè, bollitore, lavatrice (nell’appartamento Malettes), dotazioni per i bimbi… Non manca assolutamente niente e anzi, tutto è impreziosito da una vista top sulla sottostante Val Venosta.

Lechtlhof
Gli appartamenti sono due, molto grandi entrambi
Lechtlhof
L’appartamento Malettes è anche a zero barriere

Quali sono i servizi offerti dal Lechtlhof in Val Venosta?

  • parcheggio privato
  • wifi in tutta la struttura
  • orto a disposizione degli ospiti
  • parco giochi per i bimbi
  • splendido giardino a disposizione con panche e tavoli
  • cani ammessi
  • servizio pane fresco
  • bambini gratis sino 6 anni
  • visite guidate al maso
  • possibilità di entrare in stalla e aiutare il contadino
  • Val Venosta Card gratuita
  • colazione con i prodotti freschi del maso (latte, uova, marmellate, sciroppi e succhi)
  • dotazioni per i bambini negli appartamenti
  • servizio lavanderia
Lechtlhof
Il giardino con parco giochi è sempre a disposizione
Lechtlhof
Il maso ha anche la sua chiesetta
Drockerhof
Si può chiedere late fresco ogni mattina

Perché scegliere il maso Lechthof in Val Venosta

La prima cosa che viene in mente è senza dubbio per la posizione veramente eccezionale! Qui si ha una vista impagabile e svegliarsi ammirando tutto questo mette veramente in pace col mondo.

Ma poi vi sono innumerevoli altre motivazioni. La cordialità e il calore dei padroni di casa è veramente insuperabile: amano moltissimo il loro lavoro e trasmettono passione in tutto quello che fanno.

Lechtlhof
Tutto qui è pittoresco.. con vista perfino sull’Ortles
Lechtlhof
Ovviamente non manca il parco giochi

Georg ha lavorato in giro per il mondo prima di tornare tra le sue montagne e ha capito che è ciò che più lo fa star bene. Proprio per questo stargli accanto mentre spiega come alleva le sue mucche è qualcosa di speciale: le conosce tutte per nome e si possono davvero imparare tante curiosità e cose interessanti!

Ci sono poi i coniglietti, i gatti, il cane giocherellone, le galline… Sempre i bambini possono entrare in contatto con loro, aiutare nella stalla o anche fare qualche saltino nel fieno. Che vedrete, non mancherà.

Lechtlhof
Se si vuole lavorare in stalla, nessun problema
Lechtlhof
Sono possibili visite guidate con tanti cimeli da scoprire

È sempre richiedibile il cestino colazione con i prodotti freschi del maso: uova, latte, marmellate, succhi… Tra l’altro, nella cantina (che ancora porta i segni dell’incendio appiccato dai francesi) vengono anche sistemati i formaggi di produzione propria. Chiedete di assaggiarne uno (o portatelo a casa): una vera bontà.

Poi, volendo, ci si può servire nell’orto, raccogliendo erbe e verdure per le proprie cene e pranzi. Sarà anche interessante per i bambini: sicuramente a casa non sono abituati e Anja è sempre disponibile per spiegare loro tutte le differenze e raccontarne le peculiarità.

Lechtlhof
Si imparano a riconoscere le verdure nell’orto…
Lechtlhof
… e a raccoglierle!
Lechtlhof
E si possono anche andare a cercare le uova…

Una chicca è la chiesetta propria del maso: veramente pittoresca. È ancora consacrata (che bello sarebbe sposarsi qui) e, per la gioia dei bambini, si può anche suonare la campana. Ma non credete sia facile: è bello faticoso!

Accanto c’è la fonderia, un’antica fucina restaurata e ora a completo uso degli ospiti. Ci si può qui rilassare o anche far da mangiare volendo, per poi gustarlo in un ambiente veramente unico e caratteristico. 

Lechtlhof
L’antica fucina è qualcosa di superlativo
Lechtlhof
La chiesetta del maso è veramente molto caratteristica

Da non perdere anche il giardino tutt’intorno al Leichtlhof: una bellezza. Sono presenti panche e tavoli per mangiare (o riposarsi) gustandosi il panorama e pure un grazioso piccolo parco giochi per i più piccini.

Compresa nel prezzo dell’alloggio c’è anche la Val Venosta Card, la speciale carta che dà diritto a viaggiare gratuitamente su tutti i mezzi pubblici dell’Alto Adige (trenino locale compreso). Inoltre, vi sono sconti per impianti di risalita, castelli, musei: un gran bel risparmio, soprattutto per una famiglia.

Per saperne di più:

Lechtlhof
Una vacanza al Lechtlhof è veramente unica
Lechtlhof
Formaggi di produzione propria tutti da assaggiare

Gallo Rosso e l’ospitalità contadina

Il Leichtlhof fa parte dei masi Gallo Rosso, il consorzio che garantisce l’eccellenza dell’ospitalità contadina in Alto Adige. Che qui si esprime ai massimi livelli: un’esperienza veramente unica.

Gallo Rosso

Gallo Rosso raccoglie oltre 1600 fattorie e si occupa della promozione e valorizzazione della vita d’alpeggio, della salvaguardia del patrimonio antropico e della diffusione della cultura legata alla gestione dell’allevamento e dell’agricoltura.

Ma Gallo Rosso non è solo questo: idea e sviluppa sempre nuovi progetti atti a dare visibilità ai suoi associatii. Accanto infatti all’attività di ospitalità, i masi si contraddistinguono anche per le loro specialità: sono ben 4 i pilastri (“Agriturismo al Maso“, “Osterie Contadine“, “Sapori del Maso” e “Artigianato Contadino“) che, attualmente vengono promossi, creando un vero e proprio catalogo di esperienze.

Vino
Nelle osterie contadine si possono provare i sapori della terra (e non solo)
cani villaggio alberi dobbiaco
Tantissimi sono i masi che accettano animali

Cosa fare vicino al maso Lechtlhof in Val Venosta

Come dicevamo all’inizio, la Val Venosta ha veramente tantissimo da offrire. Passeggiate per ogni gamba, ma soprattutto per le famiglie con i bambini. Ecco qualche idea!

  • Malga Mazia: impossibile soggiornare al Lechtlhof e non salire sino alla bucolica e pittoresca Malga di Mazia! Da Monteschino si torna sulla strada principale e si segue la via sino ad arrivare ad un grande parcheggio. Da qui si sale per circa 150 metri di dislivello (un’oretta) sino a guadagnare il pittoresco ristoro
Malga di Mazia
Il delizioso ambiente bucolico della Malga di Mazia
  • Malga Slingia: dal Lechtlhof si scende verso Malles e Sluderno, salendo poi verso Burgusio e il piccolo borgo di Slingia. Una volta guadagnatolo, si inizia a camminare e, in circa un’oretta e mezza, si giunge a destinazione. Immersi in un contesto paesaggistico eccezionale —–> Leggi l’escursione completa: Malga Slingia e l’incantevole Val Venosta in passeggino
Malga Slingia e l'incantevole Val Venosta in passeggino
La meravigliosa Malga Slingia
  • Watles: se però non volessimo salire sino a Slingia paese, possiamo fermarci poco prima a Pramajur e salire sul Monte Watles che è il top per le famiglie! Si raggiunge con la seggiovia e si raggiunge questa meravigliosa area (con vista panoramica super) dotata di laghetto con zattera, moltissimo giochi, archery park e pure i mountains carts. Un paradiso ove trascorrere un’intera giornata all’insegna del divertimento
Watles
Il bellissimo Monte Watles con tanti giochi
  • Malga di Resia: la Val Venosta è famosa per il suo celebre lago da cui emerge l’antico campanile di Curon, il paese sommerso. E dove si può ammirare tanta bellezza? Salendo alla Malga di Resia si avrà un bellissimo colpo d’occhio (dall’alto) su tutto il bacino. Da non perdere —–> Leggi l’escursione completa: In passeggino alla Malga di Resia e la spettacolare vista sul lago
Malga di Resia
Il lago di Resia visto dalla Malga di Resia
  • Malga di Melago: in Vallelunga (che s’innesta da Curon) si arriva sino al limitare dell’ultimo paese (Melago), dove si parcheggia. Qui una facile via conduce alla bucolica Malga di Melago, ai piedi della Palla Bianca e con paesaggio veramente incredibile —–> Leggi l’escursione completa: Malga di Melago, in Val Venosta coi bambini
Malga d Melago
La stupenda Malga di Melago
  • Obere Stilfser Alm: si parte da un po’ più lontano, cioè dall’area faunistica Fragges presso il paesino di Stelvio, sulla via per l’omonimo passo. Si giunge a destinazione in circa un’ora e mezza (dapprima su classico sentierino e poi su forestale). La vista sull’Ortles entusiasmerà
Obere Stilfser Alm
La splendida vista da Obere Stilfser Alm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.