Volkzeiner Hütte e Winkeltal: il meraviglioso Tirolo per famiglie

Winkeltal

La Val Pusteria non termina a Prato alla Drava, presso il confine italiano, bensì continua sino a Lienz, regalando scorci e paesaggi davvero spettacolari. E tra Sillian e Heinfels, due delle sue località più note, s’incunea una lunga e stretta valle che, poco dopo, all’altezza di Außervillgraten si biforca: da un lato la larga strada prosegue verso al Villgratental mentre un’altra prosegue nella splendida e selvaggia Winkeltal. Ebbene: noi seguiremo quest’ultima e, dopo aver lasciato l’auto a Reitertube, raggiungeremo il Volkzeiner Hütte, passeggiando tra spettacolari panorami mozzafiato.

  • Località di partenza: Reiterstube – Wilkeltal
  • Parcheggio: alla località di partenza (piccolo lato strada, gratuito)
  • Indicazioni parcheggio Google Maps: Reiterstube
  • Mezzi utilizzati: zaino portabimbo (passeggino da trekking possibile, ma attenzione alla lunghezza del percorso)
  • Tempo medio: due ore e mezza circa – due ore e quindici minuti ritorno
  • Difficoltà: facile – medio
  • Dislivello: 390 metri – Reiterstube m. 1500 – Volkzeiner Hütte m. 1886
  • Tipologia di percorso: strada forestale larga prevalentemente pianeggiante e in salita modesta, a parte un paio di tratti più ripidi e qualche breve discesa

La Winkeltal si raggiunge da Sillian e Heinfels, in direzione Villgratental

Dopo aver percorso la prima parte della Winteltal ed essere giunti alla Reiterstube, parcheggiamo con circospezione a lato della strada stando attenti a non intralciare il passaggio. Non vi è qui alcuna area sosta dedicata, quindi tutti lasciano la propria autovettura senza arrecare disturbo (qui, in inverno vi è anche una bellissima pista per slittini).

Winkeltal
Inizia il nostro percorso, si parte dalla Reiterstube
Winkeltal
Un sentiero sicuramente lungo, ma davvero bellissimo

Subito partiamo per iniziare la nostra avventura: la strada di oggi è lunga ben 7 chilometri, quindi preparatevi a camminare un bel po’! Anche se, data la bellezza del paesaggio, passo dopo passo nemmeno ci accorgeremo di macinare distanze… Il percorso non presenta mai pendenze troppo impegnative, dando l’impressione di essere quasi sempre pianeggiante.

Partiamo dunque senza alcuna fatica: dopo poco, ci troveremo ad un bivio. Vi consigliamo di continuare dritto (e non seguire quindi la forestale carrozzabile) poiché così avrete la possibilità di passare attraverso Mooshofalm, un piccolo alpeggio che pare uscito da una cartolina… Una chiesetta, un fienile, un maso: una meraviglia, ancor più la mattina, quando viene baciato dai primi raggi del sole.

Winkeltal
Mooshofalm, un alpeggio veramente da cartolina
La chiesetta di Mooshofalm, assolutamente caratteristica

La Winkeltal è praticamente pianeggiante: dalla Reiterstube al Volkzeiner Hütte il dislivello è solo 380 metri da fare in 6 chilometri

Poco oltre, ecco che ci ricongiungiamo alla via che avevamo lasciato poc’anzi: proseguiamo quindi molto facilmente senza mai far fatica, data l’esigua pendenza. Attraversato il ponte sul torrente Winkeltalbach, un gradevole boschetto ci attende per regalarci arietta fresca e farci guadagnare un po’ di quota senza nemmeno accorgercene.

Poco dopo Mooshofalm, ci si ricongiunge alla forestale
Winkeltal
Si attraversa il Rio Winkeltalbach

Quando ci lasceremo alle spalle pini, abeti e larici, ci ritroveremo di nuovo accanto al rio Winkletalbach, nei pressi del maso Niederbruggeralm. Il paesaggio è veramente bucolico: camminare qui rinfranca veramente corpo e spirito.

Nei pressi dell’alpeggio Brunnalm passeremo sopra un nuovo ponticello che ci permetterà di scavalcare nuovamente il torrente. Continuiamo tranquilli lungo la nostra forestale che, senza mai metterci alla prova, ci lascia scoprire panorami davvero incredibili. La Winkeltal è un vero gioiello del Tirolo: anche in luglio e agosto, non troverete mai molta gente intenta a passeggiare… Un punto in più per questo magnifico territorio.

Winkeltal
E le mucche giocano a nascondino!
Winkeltal
La Winkeltal offre paesaggi davvero meravigliosi
Winkeltal
Niederbruggeralm, altro stupendo maso

La passeggiata verso il Volkzeiner Hütte è fattibile anche in passeggino

Il verde smeraldino dei prati riempie il nostro cuore di meraviglia e ci sprona a camminare con maggior enfasi. In breve, a Geiregg Alm (m. 1639) potremo compiacerci di essere giunti a metà strada: fino a qui la fatica è stata pari a zero, ma ora inizierà il tratto più impegnativo.

Winkeltal
Si cammina sempre in maniera veramente facile
Winkeltal
Lo splendore dei prati abbaglia
Winkeltal
A Geiregg Alm ci troviamo ormai a metà strada

Oltrepassato una lignea recinzione, ecco che la strada inizierà a salire: fortunatamente lo farà in mezzo al un bel bosco di larici, mitigando così il fiatone durante le belle giornate estive. Qualche strappetto ci condurrà alla parte più alta di questa modesta collinetta dalla quale, una volta giunti in cima, potremo ammirare la parte terminale della Winkeltal e, aguzzando la vista, scorgere anche il Volkzeiner Hütte.

Una breve discesa consente di giungere ad un piccolissimo agglomerato di masi dove la Winkeltal, se possibile, diviene ancor più bella. Manca ormai solo l’ultima salita e poi finalmente potremo riposarci dopo questa lunghissima (ma spettacolare) camminata.

Winkeltal
Ormai manca poco, solo la salita finale
Winkeltal
Lo splendore della Winkeltal

Per arrivare al Volkzeiner Hütte ci vogliono circa due ore abbondanti. Ma il paesaggio è spettacolare

E così, in mezzo ai prati, ecco che si inizia il tratto finale, leggermente più ripido di quelli percorsi sinora. Ma, come il precedente, fortunatamente anche molto breve: superati alcuni alberi, nuovamente la visuale  si aprirà, consentendoci finalmente di notare, come un puntino in fondo il nostro Volkzeiner Hütte.

Volkzeiner Hutte
Eccoci ormai in dirittura d’arrivo: Volkzeiner Hutte è lì che ci aspetta

Il rio Winkeltalbach borbotta alla nostra destra e, ora in discesa, non facciamo altro che avvicinarci alla nostra meta, ormai ben visibile. In meno di dieci minuti saremo quasi giunti: manca ora solo l’ultimissima erta, quella che in due minuti ci regalerà il tanto agognato riposo.

Finalmente il Volkzeiner Hütte (m.1886) è conquistato!
Assolutamente bucolico, è una tipica costruzione tirolese, con un interno caldo e accogliente dove rilassarsi e rinfrancarsi dopo tanto camminare. Ma anche l’esterno è veramente delizioso, con tante panche e una fontana dove attingere gratuitamente l’acqua.

Vokzeiner Hutte
Ora manca solo la salitina finale

Al Volkzeiner Hütte si può anche arrivare in macchina e si parcheggia proprio di fonte al rifugio

I bimbi potranno scorrazzare tutt’intorno mentre noi ci godiamo un po’ di pausa… Qui mangiare è superlativo: non perdete le puntine di maiale che, a detta di tutti (e ovviamente anche nostra) sono il non plus ultra del luogo.

Vokzeiner Hutte
Vokzeiner Hutte
Vokzeiner Hutte

Al Volkzeiner Hütte è possibile anche arrivare in automobile: il parcheggio è situato proprio di fronte al rifugio. Sarebbe però un vero peccato negarsi questa splendida passeggiata, lunga sì ma assolutamente spettacolare: la ricompensa poi è il pranzo… Che diviene ancor più buono se l’appetito è stato stimolato!

Attenzione però dunque alle macchine in transito sulla strada. In ogni caso, non sono mai molte: noi, che abbiamo provato l’itinerario a fine luglio, ne avremo incontrate massimo una decina in oltre cinque ore di escursione (andata e ritorno). E ribadiamo: non c’è nulla di più soddisfacente che conquistare a piedi la meta, anche (e soprattutto) per i più piccoli.

Winkeltal
La Winkeltal è stupenda da percorrere a piedi
Winkeltal
La Winkeltal offre paesaggi meravigliosi

Dove dormire vicino alla Winkeltal, a Sillian e in Alta Pusteria

Le soluzioni non mancano di certo. Anzi, il livello delle strutture in questa zona è veramente molto alto: i prezzi possono naturalmente variare a seconda della categoria scelta e in base ai servizi che si ricercano.

Quando si tratta di Alta Pusteria (italiana e tirolese) noi amiamo sempre il nostro Sporthotel Tyrol di San Candido. In centro alla deliziosa cittadina, vanta anche un parco verdissimo, pur trovandosi a 20 metri dalla via pedonale. I bimbi sono accolti nella luminosa sala giochi (con miniclub) mentre gli adulti hanno a disposizione un fantastico centro benessere. E la cucina vi farà girare la testa!

Se desideraste una sistemazione invece direttamente in Austria e vicinissima alla Winkeltal, allora tra Sillian ed Heinfels non possiamo che consigliarvi il Dolomiten Sporthotel: veramente un resort capace di soddisfare chiunque. Miniclub, piscine, centro benessere… E un ristorante davvero super, con ogni sera menù internazionale, per soddisfare ogni palato.

Sporthotel Tyrol
Lo Sporthotel Tyrol, oasi di pace nel pieno centro di San Candido
Residenz Sporthotel Sillian
Il Residenz Sporthotel Sillian è un paradiso per i bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.