Zaino Brevi Rocky, e vai di trekking coi bambini!

Zaino Rocky Brevi: e vai di trekking coi bambini!

Tra la grande offerta di zaini porta-bimbo per la montagna, raccontiamo oggi di Rocky Brevi perchè, oltre ad essere quello che abbiamo scelto per le nostre passeggiate, è anche segnalato dal CAI (Club Alpino Italiano) come miglior prodotto tecnico per gli escursionisti: praticamente una garanzia!

Ogni zaino va tarato sul corpo di chi lo porterà, proprio per ottenere un buon comfort, ma soprattutto deve essere regolato in maniera tale che il bimbo al suo interno sia comodo e in totale sicurezza: vediamo allora quali sono le caratteristiche di Rocky Brevi che lo rendono un prodotto consigliabile ai genitori amanti del trekking:

  • fascione addominale. E’ assolutamente fondamentale, perchè consente di scaricare il peso del nostro bimbo sulle anche e sulle gambe, non solo sulle spalle, che altrimenti ne uscirebbero “provate”
  • telaio in alluminio. Questo materiale rende la struttura estremamente leggera, non andando troppo a gravare sulla mole totale da trasportare; è dotato anche di “cavalletto” richiudibile, che consente di mantenere una posizione stabile soprattutto quando lo si deve indossare, con nostro pargolo già “inserito”Zaino Rocky Brevi: vai di trekking coi bambini!
  • regolazione della seduta in due posizioni. Si può optare per una più alta (per i piccini) o una più bassa, per quelli grandi: regolando il moschettone ad hoc (chiaramente senza cucciolo all’interno), si ottiene facilmente quanto desiderato
  • cinture di sicurezza. Assolutamente necessarie per garantire che nostro figlio possa “lanciarsi” accidentalmente fuori dallo zaino; hanno una morbida imbottitura per salvaguardare la delicata pelle
  • cappottina parasole. Ripara la testolina dai raggi del sole, ma anche in caso di pioggia lieve; non è così “impattante” da non consentire di riuscire a guardarsi attorno, e questo in genere piace molto
  • parapioggia. In caso di acquazzoni improvvisi, il rivestimento in plastica arriva in soccorso, evitando al nostro pargoletto di bagnarsi
  • poggiapiedi. Il nostro bimbo non terrà le gambine a penzoloni, ma le potrà comodamente appoggiare, evitando magari qualche crampo!
  • regolazione degli spallacci. Assolutamente scontato.
  • tessuto lavabile. A mano, dal momento che lo zaino non è sfoderabile e contiene parti in metallo, non inseribili in lavatrice
  • tessuto traspirante. A contatto con la schiena del portatore, è rivestito di materiale anti-sudore, per ridurre al minimo il disagio arrecato comunque da uno zaino
  • ampie tasche. Così da inserire tutto ciò che si vuole e di cui si ha necessità…uno zaino nello zaino!

Zaino Rocky Brevi: vai di trekking coi bambini!

Senz’altro lo zaino porta-bimbo resta uno dei mezzi prediletti per il trekking in montagna, ma bisogna perdere un po’ di tempo alla ricerca di quello giusto, che garantisca ottime prestazioni e sia comodo per il genitore (di solito il papà) e per il piccolo trasportato. Spesso i bimbi si addormentano al suo interno, e quindi il comfort deve essere assolutamente massimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.