Il percorso dell’otto a Fai della Paganella, relax per grandi e piccini

Il percorso dell'otto a Fai della Paganella, relax per grandi e piccini

A Fai, rinomata località estiva sull’Altopiano della Paganella, le attività da fare con i bambini sono innumerevoli, così come le camminate: oggi ne faremo una assieme, completamente fruibile anche coi passeggini, che si snoda tra l’abitato e i bei boschi circostanti. Seguiteci!

  • Località di partenza: Fai della Paganella – Agriturismo Filo d’Erba (Via Alle Late)
  • Parcheggio: Piazza Centrale (gratuito, a 300 m dalla località di partenza)
  • Mezzi utilizzati: passeggino da trekking
  • Tempo medio: un’ora e mezza
  • Difficoltà: facilissimo

Il nostro itinerario si snoda a partire da Via Alle Late, in prossimità dell’Agriturismo Il Filo d’Erba: proprio qui infatti campeggia il grande cartello che indica il nostro percorso; si parte in lieve discesa, con i rami degli alberi che donano una piacevole frescura; tutt’intorno c’è la possibilità di ammirare le belle montagne circostanti, compresa la Paganella, che fa capolino tra le foglie.

Il percorso dell'otto a Fai della Paganella, relax per grandi e piccini

Ogni volta che si arriva ad un bivio, un caratteristico segnale in legno, con dipinta un’immagine floreale, ci farà capire che via seguire, grazie ai suoi prolungamenti: non c’è comunque pericolo di perdersi, l’itinerario conduce sempre verso il punto di partenza, starà a noi decidere quanto allungarlo e fin dove spingerci!

La via prosegue su fondo sia asfaltato che sterrato, ma sempre molto liscio e mai in pendenza ripida; in alcuni punti, il panorama spazia giù nella valle dell’Adige, ma anche in alto verso le celeberrime cime dolomitiche come il piatto Sciliar o il Catinaccio; s incontrano anche numerose costruzioni, come masi e antiche abitazioni, oppure nuove coltivazioni di malto…la vegetazione è davvero molto varia, complice il gradevole clima dell’Altopiano, in genere sempre accarezzato da una dolce brezza.

Si cammina sempre su facili saliscendi ammirando anche i bei terrazzamenti e i caratteristici prati di montagna e non manca nemmeno qualche pianta di mela che, nelle vicine val di Non e Sole, hanno trovato il loro perfetto habitat naturale; lungo questo sentiero si può cogliere l’essenza delle popolazioni rurali che qui abitavano e facevano del lavoro nei campi il loro sostentamento.

Il percorso dell'otto a Fai della Paganella, relax per grandi e piccini

Un itinerario molto facile e tranquillo, ma che i più piccini potranno compiere, oltre che col passeggino, anche e a piedi, per iniziare a sperimentare come sia bello camminare in montagna, per poi lanciarsi in avventure sempre più impegnative!

 

Altre idee interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.