Luch dl Jeinder, il maso per famiglie in Val Badia

Luch dl Jeinder

La Val Badia è sempre in cima alle nostre preferenze. Vuoi perché è contornata da cime splendide e scenografiche, vuoi perché offre tantissime facili passeggiate da fare coi bambini, vuoi perché malghe pittoresche sono pronte ad accoglierti e a ristorarti, vuoi perché l’ospitalità è sempre al top… Insomma, mille buone ragioni! E, proprio per questo, non possiamo che raccontarvi di un nuovissimo maso (inaugurato la scorsa estate 2020) situato a San Martino in Badia: dove la tradizione incontra la modernità, plasmando veramente qualcosa di unico. Seguiteci al Luch dl Jeinder!

Aaron, Silke e la loro famiglia vi danno il benvenuto al Luch dl Jeinder, un nuovissimo maso situato nel delizioso paese di San Martino in Badia (sulla via per la Valle di Longiarù), alla partenza del bucolico Passo delle Erbe e a 10 minuti di strada dalla super notissima Alta Badia.

Luch dl Jeinder
Il Luch dl Jeinder si trova sulla strada verso la Valle di Longiarù
Luch dl Jeinder
L’ospitalità qui è il cavallo di battaglia

Ultimato proprio nel 2020, nell’estate dello scorso anno ha aperto i battenti, pronto ad accogliere chi volesse effettuare una vacanza in questo piccolo angolo di paradiso, estremamente tranquillo ma vicino ad ogni tipo di escursione e divertimento per i più piccini.

Sono 3 gli appartamenti, tutti dall‘inconfondibile nome ladino e dall’ampia metratura: Lominus, Chit, Autentizitè. E proprio di ladino c’è tutta l’anima dei proprietari, che hanno voluto rendere le soluzioni abitative il più vicino possibile alla natura, rispettando la predominanza del legno e dei materiali a km 0, ma anche regalando quel tocco di modernità che rende tutto davvero speciale.

Ogni dimora ha veramente tutto ciò che possibile desiderare: frigorifero, congelatore, lavastoviglie, piano cottura elettrico, bollitore, macchinetta per il caffè… Ma non solo: sono naturalmente presenti (e richiedibili) tutte le dotazioni per i più piccini e, volendo, si può pure usufruire del servizio lavanderia, comodissimo quando si viaggia coi bimbi.

Luch dl Jeinder
Gli appartamenti sono super nuovi, ma utilizzano regno antico di riciclo
Luch dl Jeinder
Il profumo di legno avvolge e ristora
Luch dl Jeinder
L’atmosfera è veramente meravigliosa

Quali sono i servizi offerti dal Luch dl Jeinder di San Martino in Badia

  • parcheggio privato
  • wi fi in tutta la struttura
  • dotazioni per i più piccini
  • parco giochi esterno con scivolo, altalena e sabbiera
  • grande giardino con barbecue a disposizione
  • servizio pick up dalla stazione dei pullman più vicina
  • servizio lavanderia (5 euro)
  • deposito sci
  • colazione con i prodotti freschi del maso
  • orto con verdure a disposizione
  • deposito biciclette
  • servizio pane fresco
  • cani ammessi
Luch dl Jeinder
Chi vuol fare colazione coi prodotti freschi del maso?
Luch dl Jeinder
Parco giochi con vista meravigliosa
Luch dl Jeinder
A disposizione un delizioso giardino

Perché scegliere il Luch dl Jeinder a San Martino in Badia

Al Luch dl Jeinder si entra in contatto vero con la natura. Si arriva desiderosi di scoprire la montagna e si va a casa con la sensazione di essere più completi. Perché l’esperienza qui riempie il cuore.

Gli appartamenti (che possono ospitare sino a 6 persone, quindi ideali anche per le famiglie numerose) hanno tutti un carattere forte, come quello degli abitanti delle valli delle Dolomiti. Ma con il cuore tenero: ogni angolo, ogni dettaglio è curato nei minimi particolari, il legno utilizzato è di riciclo della casa vecchia. Un‘anima antica che si protrae verso il nuovo.

Luch dl Jeinder è stato recentemente ristrutturato ed è nuovissimo
Luch dl Jeinder
Gli appartamenti sono studiati per offrire il massimo comfort e relax

Se amate preparare da mangiare con materie prime genuine, qui troverete pane per i vostri denti. Si può infatti accedere all’orto e cogliere le verdure che più v’ispirano, per una cena o un pranzo direttamente dalla terra al piatto.

Non si deve poi certo rinunciare alla colazione, che dovrebbe essere il momento più importante della giornata. E qui lo è: infatti il latte è quello fieno appena munto, le uova sono quelle delle ruspanti galline, le marmellate e gli infusi hanno come ingredienti fiori e frutti dell’orto… Ma poi le torte homemade, gli affettati delle aziende agricole locali: insomma, non manca nulla.

Luch dl Jeinder
L’orto è a disposizione degli ospiti
Luch dl Jeinder
La bontà del posto la si trova a colazione, dove si assapora di tutto

I bambini hanno a disposizione un grande giardino con un parco giochi mentre mamma e papà le sdraio per riposarsi e godersi il sole delle Dolomiti. C’è anche il barbecue: per una grigliata serale dopo una bella passeggiata alla scoperta delle malghe tutt’intorno a San Martino. Ah! E si può anche chiedere il cestino pic-nic per il pranzo.

Verso le 17 nonno Giovanni si reca in stalla per mungere le mucche: tutti coloro che desiderano vederlo all’opera, possono naturalmente aggregarsi. E imparare come si svolge la vita di un vero contadino certificato!

Luch dl Jeinder
I dettagli sono curatissimi
Luch dl Jeinder
Al maso, i bambini possono imparare tantissime cose

Nonna Zenzi invece vi delizierà con le sue ricette: volete portare un po’ di Val Badia a casa? Allora dovete cercare di carpire i suoi segreti durante le dimostrazioni culinarie (naturalmente rispettando tutte le regole per la sicurezza covid). E per le materie prime non c’è problema: è presente infatti una vetrina dove poter acquistare i prodotti locali. Con un profumo che vi ammalierà.

Da ottobre 2021 poi dei nuovi amici abiteranno al Luch dl Jeinder: due simpaticissimi alpaca! Sono animali davvero docili e amichevoli: faranno sicuramente la gioia dei più piccini.

Inoltre, nel grande giardino c’è anche l’antico forno a legna: a brevissimo verrà rimesso in funzione e si potrà perfino fare il pane tutti insieme!

Per saperne di più:

Luch dl Jeinder
Voglia di portare a casa qualche prelibatezza locale?
Luch dl Jeinder
La meravigliosa accoglienza vi stupirà

Cosa fare in Val Badia vicino al maso Luch dl Jeinder: passeggiate per famiglie

Il Luch dl Jeinder si trova sulla strada che da San Martino in Badia conduce al meraviglioso e pittoresco paesino di Longiarù. E proprio la Valle di Longiarù è una delle nostre preferite: tranquilla, deliziosa e al di fuori del turismo mordi e fuggi. Una vera oasi di pace e serenità! Ecco una selezione di passeggiate che è possibile effettuare dal Luch dl Jeinder che sicuramente vi entreranno nel cuore!

Escursioni in estate in Val Badia

  • Utia de Ciampcios: visto che ci troviamo in Valle di Longiarù, non andare all’Utia de Ciampcios sarebbe un peccato mortale! Perché è senza dubbio una delle escursioni più belle e facili della zona. Arriviamo dunque al piccolo abitato di Longiarù e lo superiamo, guadagnando il parcheggio di Pares. Da lì una stupenda forestale ci condurrà alla meta, l’Utia de Ciampcios, in circa due ore. E la bellezza del paesaggio vi ammalierà!
Utia Ciampcios e Medalges Alm: coi bambini nella Valle di Longiarù
La Valle di Antersasc, per salire all’Utia de Ciampcios
  • Utia Vaciara: dal nostro maso, arrivare al Passo delle Erbe è quasi un dovere. Questo valico che mette in comunicazione con Bressanone (o la Val di Funes) è uno dei più pittoreschi delle Dolomiti. E da qui si può raggiungere l’Utia Vaciara, splendida malga immersa in un verde quasi irlandese e con panorama sulle vette dell’Alta Badia —–> Leggi l’escursione completa: Ai piedi del Sass de Putia: con bambini all’Utia Vaciara
Ai piedi del Sass de Putia: coi bambini all'Utia Vaciara
Prà de Putia: verso l’Utia Vaciara
  • Rifugio Genova: sempre dal Passo delle Erbe, si raggiungono i Prà de Putia e, invece che proseguire verso l’Utia Vaciara (come visto poco sopra) ci dirigiamo a destra per risalire il canalone (facile) sino alla Forcella de Putia. Da lì in mezz’oretta si perviene al Rifugio Genova, con vista super sulle Odle —–> Leggi l’escursione completa: Dal Passo delle Erbe al Rifugio Genova: coi bambini al cospetto del Sass de Putia
Dal Passo delle Erbe al rifugio Genova: coi bambini al cospetto del Sass de Putia
Il Rifugio Genova, con vista sulle Odle
  • Rifugio La Crusc e prati dell’Armentara: da San Martino in pochissimo tempo si raggiunge l’Alta Badia e i suoi mille mila splendidi sentieri. Il primo paese che s’incontra è La Val e, proprio da lì (frazione Furnacia) possiamo raggiungere uno dei luoghi più belli dell’Alto Adige: il Rifugio La Crusc, passando dagli strepitosi e variopinti prati dell’Armentara —–> Leggi l’escursione completa: Dai prati dell’Armentara al Rifugio La Crusc: coi bambini in Alta Badia
Prati dell'Armentara
Gli stupendi Prati dell’Armentara e il Sas Dla Crusc
  • Rifugio Gardenacia: direttamente da La Villa, si sale con gli impianti sino quasi l’Utia Sponata. Da lì un ripido sentiero permette di coprire tutto il dislivello che conduce al magnifico altopiano del Gardenaccia, da dove si gode di un panorama super. E dove si può anche dormire, per ammirare albe e tramonti indimenticabili —–> Leggi l’escursione completa: Rifugio Gardenacia, coi bambini tra le splendide vette dell’Alta Badia
Rifugio Gardenacia, verdi prati e le magnifiche vette dell'Alta Badia
Il Rifugio Gardenacia e le splendide vette dell’Alta Badia

Se volete conoscere tutte, ma proprio tutte le escursioni che è possibile effettuare in estate in Val Badia, ecco qui la nostra miniguida. Che trovate anche cartacea, per averla sempre con voi!

Escursioni in inverno in Val Badia

  • Belvedere Costaces: da San Martino in Badia saliamo sino al Passo delle Erbe. Attraversiamo la strada poiché la nostra passeggiata si svolge sul versante opposto a quelle estive: guadagniamo quota molto dolcemente sino ad arrivare al bel punto panoramico Costaces, dove fermarsi e godere di uno spettacolo a 360 gradi —–> Leggi l’escursione completa: Passo delle Erbe in inverno: escursione al Belvedere Costaces
Belvedere Costaces
L’escursione al belvedere Costaces è davvero stupenda
  • Rifugio Fanes: dobbiamo giungere a San Vigilio di Marebbe e, da lì, è necessario guidare sino a Pederù. Inizia così la salita lenta ma inesorabile che condurrà sull’altopiano di Fanes, dove si trovano i rifugi Fanes e Lavarella. E si può scendere con lo slittino! —–> Leggi l’escursione completa: Altopiano di Fanes in inverno, la culla delle leggende dolomitiche
Ucia de Fanes
Il panorama è eccezionale dal Rifugio Fanes
  • Utia de Ciampcios: se l’abbiamo amata in estate, altrettanto non possiamo fare in inverno! È l’escursione più vicina al nostro Luch dl Jeinder e anche con la neve non ci deluderà. Anzi! si potrà anche scendere con lo slittino dopo aver fatto il pieno di buon cibo
Utia de Ciampcios
La meravigliosa Utia de Ciampcios in inverno – © Utia de Ciampcios
  • Rifugio la Crusc e prati dell’Armentara: anche quest’escursione, come per la precedente, estate o inverno non cambia: sempre magnifica è. Completamente battuta, permette di arrivare da La Val (Furnacia) sino al Rifugio La Crusc, ammirando panorami e scorci davvero mozzafiato —–> Leggi l’escursione completa: Rifugio La Crusc con le ciaspole, incanto in Alta Badia
Prati dell'Armentara
Prati dell’Armentara: un paesaggio che pare uscito da una cartolina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.