Val Venegia, col passeggino in paradiso

Val Venegia, col passeggino in paradiso

La Val Venegia si può davvero definire il paradiso dei bambini: i suoi verdeggianti prati, il gorgheggiante torrente, gli animali al pascolo, i facili sentieri percorribili tutti col passeggino…non manca proprio nulla: seguiteci alla sua scoperta, ve ne innamorerete!

  • Località di partenza: Malga Venegia (m. 1778)
  • Parcheggio: alla località di partenza (ampio – a pagamento: indicativamente 5/6 euro per tutta la giornata)
  • Mezzi utilizzati: passeggino da trekking
  • Tempo medio: un’ora e mezza (fino a Campigol della Vezzana)
  • Difficoltà: facile

L’imbocco della Val Venegia è quasi nascosto, al km 2 della SP 81 del Passo Valles (comunque ben indicato dalla cartellonistica): da qui ancora non si capisce quale meraviglia andremo presto a vedere…si può decidere di lasciare subito la macchina qui, a Pian dei Casoni (m. 1693), oppure proseguire ancora un pezzo sino alla Malga Venegia (m. 1778): il mio consiglio è di arrivare sin qui, perchè moltissimi ormai lo fanno e il transito delle autovetture solleva molto polverone, e farlo respirare ai nostri bimbi nel passeggino non è il massimo…i parcheggi sono comunque entrambi a pagamento. (E’ stata creata anche una stradina nel bosco, proprio per ovviare al problema delle macchine, ma non è percorribile col passeggino; se siete armati di zaino invece, nessun problema: per arrivare a Malga Venegia impiegherete circa quaranta minuti).

Val Venegia, col passeggino in paradiso
Una volta parcheggiato, sarete già stati catapultati in questo fantastico mondo (siamo, non a caso, all’interno del Parco Naturale di Paneveggio); la Val Venegia è senza dubbio il mio luogo preferito, perchè offre veramente panorami incredibili: il gruppo delle Pale di San Martino è proprio di fronte a noi, che ci guarda in tutta la sua maestosa bellezza, con verdi prati a completare il quadro già perfetto…il torrente Travignolo, che scorre accanto al sentiero poi, da quel tocco in più che rende il tutto ancor più magico.

La valle si presta davvero benissimo ad una gita con bambini di ogni età, e il passeggino scorre sul sentiero con molta facilità, data la pendenza veramente modesta e il fondo livellato: per giungere a Malga Venegiota (m. 1824) si impiega poco più di mezz’oretta, ma non è detto nemmeno che ci si arrivi, perchè si può scegliere anche di fare un bel pic-nic seduti comodamente su un prato, alla fresca ombra di abeti e pini, oppure in una delle aree attrezzate…qualsiasi sia la scelta, certamente non sbaglierete.

Val Venegia, col passeggino in paradiso

Se volete invece proseguire sino al rifugio e mangiare lì, nessun problema: vi aspettano molti tavoli, con varie prelibatezze locali (il servizio è anche molto veloce); il panorama è sempre superbo, e i bimbi possono scorrazzare tranquilli senza nessuna paura…anzi, troveranno sicuramente degli amichetti con cui giocare, visto che è pieno!

Un’altra bella idea per il pranzo a sacco può essere raggiungere il Campigol della Vezzana (m. 1918), circa 30/40 minuti oltre: qui il sentiero fa una bella svolta a destra, facendoci ritrovare le Pale alla nostra sinistra; anche qui abbiamo pascoli a perdita d’occhio e fermarsi qui avrà un fascino ancor più particolare dato che, essendo più in alto, la vegetazione inizia a diradarsi…spesso le famiglie non arrivano sin qui, e il risultato è avere molto più spazio a disposizione (che comunque non manca) e un paesaggio decisamente splendido.

Da qui poi è possibile proseguire fino alla rinomata Baita Segantini (m. 2200), in circa un’oretta, ma col passeggino è un po’ dura, e lo sconsiglio, a meno che proprio non ne possiate fare a meno (ma se questa è la vostra idea, partite con lo zaino, farete un centesimo della fatica).

Val Venegia, col passeggino in paradiso

Se invece volete solo del sano relax assieme ai vostri pargoletti, allora potete finire qui la vostra gita: sono convinta che sarete senz’altro appagati, sia dal punto di vista panoramico che da quello ma anche escursionistico, perchè la Val Venegia accontenta qualsiasi amante della montagna! (e i vostri bimbi vi ringrazieranno, avranno di che giocare e correre dappertutto!)

(Curiosità: qui è stato girato parte del film del 2000 “Mirka” con Gerard Depardieu, Vanessa Redgrave e Barbara Bobulova).

Altre idee interessanti

Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someone

2 Responses to Val Venegia, col passeggino in paradiso

  1. francesca ha detto:

    Ciao! Abbiamo fatto oggi questa favolosa passeggiata. Noi avevano zaino e marsupio ma c’erano anche un sacco di passeggini 🙂 stupenda davvero
    A campigol della vezzana ci sono state due frane recenti e il paesaggio è quasi lunare all’arrivo, ma scavalcata la prima frana ( c’è comunque la strada percorribile con passeggino ) si apre tutto il meraviglioso prato. Grazie per tutte le preziose indicazioni del sito!!!

    • Azzurra Azzurra ha detto:

      Sono contenta che vi sia piaciuta! La Val Venegia è un posto favoloso, direi senz’altro uno dei miei preferiti in assoluto. Sai che ero anch’io lì il giorno prima? Di ritorno però dal Rifugio Mulaz (senza bimbi)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *