Steger Alm e Alprechtalm: la Valle Aurina più selvaggia

Steger Alm

La Valle Aurina è, come abbiamo detto moltissime volte, uno dei territori più belli dell’Alto Adige e con un gran numero di passeggiate adatte ai bambini e alle famiglie. E tutte, tra l’altro, in contesti paesaggistici spettacolari: oggi vi portiamo con noi alla scoperta di due splendide malghe a poca distanza una dall’altra: Steger Alm e Alprechtalm, con partenza da Predoi. Venite con noi!

  • Località di partenza: Predoi, campo sportivo
  • Parcheggio: alla località di partenza (grande gratuito)
  • Indicazioni parcheggio Google Maps: ASV Prettau
  • Mezzi utilizzati: zaino portabimbo (passeggino da trekking non possibile per pendenze)
  • Tempo medio: due opre e mezza circa andata – due ore ritorno
  • Difficoltà: medio
  • Dislivello: 550 metri – Predoi m. 1451 – Alprechtalm m. 2006
  • Tipologia di percorso: classica forestale sempre in salita costante

Steger Alm e Alprechtalm: dove parcheggiare e come arrivare

Per arrivare al nostro punto di partenza, dovremo percorrere tutta la Valle Aurina sino praticamente al suo limitare. Da Campo Tures quindi saliremo sino a Lutago, Cadipietra, San Pietro e poi continueremo attraversando la stretta forra.

Terminato il passaggio tra anguste rocce, perverremo così a Predoi: sulla sinistra noteremo il centro sportivo che, dinanzi, offre un grande parcheggio gratuito.

Indicazioni parcheggio Google Maps: ASV Prettau

Alprechtalm
Alprechtalm e Steger Alm: panorami spettacolari
Alprechtalm
Alprechtalm e Steger Alm sono malghe tranquille e poco frequentate

La strada per Steger Alm e Alprechtalm è una larga forestale sempre in salita e si superano circa 550 metri di dislivello

Una volta posteggiata la nostra autovettura, saremo pronti per iniziare l’avventura odierna. Attraversiamo quindi con grande prudenza la statale e superiamo quindi il ponticello di legno sul torrente Aurino che ci permette di guadagnare la ripida stradina asfaltata che sale verso il bosco.

Predoi
Per Steger Alm si attraversa il torrente Aurino
Predoi
Si sale lungo una stradina asfaltata per circa 500 metri

Siamo sul tracciato 10 (se aveste dubbi, accertatevi di vedere il cartello che indica Steger Alm alla partenza): in brevissimo, raggiungeremo un maso e, poco dopo, la via diverrà finalmente sterrata, cacciando l’asfalto.

Ci immettiamo così nel bel bosco profumato che ci terrà compagnia sino quasi all’arrivo. Molto bene: fortunatamente così eviteremo di patire il caldo nelle afose e soleggiate giornate estive.

Predoi
I verdissimi prati della Valle Aurina abbagliano
Predoi
La Valle Aurina regala panorami assolutamente emozionanti

La forestale per Steger Alm e Alprechtalm non si può fare in passeggino per via della lunghezza e della pendenza

La forestale procede sempre larga e a tornanti: in costante salita (a volte ripida, altre più tranquilla), non ci regala mai un momento di relax , se eccettuiamo qualche brevissimo tratto in falsopiano.

Steger Alm
La salita avviene nel bosco
Steger Alm
Qua e là spuntano le cime delle Vedrette di Ries

Mano a mano che saliamo, qualche scorcio ci verrà offerto e potremo notare la bellezza delle cime della Valle Aurina tutt’intorno a noi. Un giorno scopriremo davvero tutti i sentieri che questo splendido territorio ci può offrire.

Dopo aver trovato una provvidenziale panchina, al tornante successivo troveremo il bivio per Brugger Alm (chiusa al pubblico), da dove poi si potrebbe pure procedere per Rotalm. Noi non ce ne curiamo e continuiamo sulla nostra forestale 10.

Steger Alm
La via procede a tornanti e rettilinei
Steger Alm
Steger Alm

Steger Alm si trova in magnifica posizione panoramica. Si può mangiare e ci sono anche giochi per bambini

In breve, finalmente, vedremo gli alberi diradarsi: evviva, ormai manca davvero pochissimo!
E infatti si mostra a noi l’alpeggio meraviglioso di Steger Alm: verde smeraldino, fiori e, soprattutto, una vista davvero ariosa e spettacolare sulle Vedrette di Ries.

Steger Alm
Ecco infine spuntare Steger Alm
Steger Alm
Il panorama diventa subito spettacolare
Steger Alm
Steger Alm offre ottimi piatti tipici e qualche gioco per i bimbi

Steger Alm (m. 1957) sorge in posizione super panoramica e regala un’emozione fortissima: una gita qui deve assolutamente essere prevista. Molto rustica e ruspante, offre panche e tavoli dove accomodarsi per una buona merenda o un piatto tipico ma anche qualche gioco per i bimbi.

Certo che pranzare qui è un’esperienza totalizzante… Sembra di essere in cima al mondo anche se siamo appena sotto i 2000 metri di altitudine.

Steger Alm
Sembra di essere in cima al mondo!
Le Vedrette di Ries ci salutano da lontano

Steger Alm si raggiunge in due ore. E in altri trenta minuti si arriva a Alprechtalm con dislivello minimo

Potete quindi decidere se concedervi un pasto ora oppure al ritorno, perché dobbiamo comunque proseguire per Alprechtalm, la cui bandiera si vede già sventolare al di là della valle.

Alprechtalm
Ecco che iniziamo il tratto più spettacolare della nostra passeggiata
Alprechtalm
Ecco Alprechtalm al di là della valle
Steger Alm
Ormai Steger Alm si allontana sempre più

Qui siamo lungo il tratto più bello dell’intera escursione. Per arrivare sin qui abbiamo impiegato circa due ore e ci mancano trenta minuti prima di guadagnare la meta finale. Iniziamo quindi ora una leggera discesa, incantati dalla vista spettacolare.

Dinanzi a noi infatti il paesaggio pare una cartolina e la fatica spesa per arrivare sin qui è veramente del tutto ripagata. Arrivati al “punto minimo” del declivio, una piccola cascata ci permette di ascoltare quel suono dell’acqua scrosciante che tanto piace ai bimbi (e gettare qualche sasso sarà praticamente d’obbligo).

Alprechtalm
Alprechtalm
Alprechtalm

Alprechtalm è in posizione meno panoramica di Steger Alm ma offre ottimi piatti tipici e giochi per i bambini

Si parte ora per una salita abbastanza ripida (ma breve) per Alprechtalm: non più di 15 minuti e infine… Et Voilà, anche Alprechtalm è definitivamente conquistata.

Alprechtalm
La salita per Alprechtalm è breve ma intensa
Alprechtalm
Eccoci finalmente arrivati ad Alprechtalm

Alprechtalm (m. 2006) offre un panorama meno bello di Steger Alm (perché è in posizione meno ariosa) ma vale comunque la pena arrivare sin qui per godere della deliziosa ospitalità dei proprietari.

Ci si può regalare una merenda oppure un buon succo di mela mentre i bimbi si svagano con i giochi messi a disposizione (camioncini, macchinine) nello spiazzo antistante la costruzione.

Alprechtalm
Alprechtalm
Alprechtalm

Steger Alm e Alprechtalm sono malghe solitarie in Valle Aurina ma che vale la pena di vedere

La pace qui regna sovrana: non sono molti infatti quelli che si avventurano sin qui. Lo fanno soltanto i trekker diretti alla Croda Bianca (m. 2517), valico che permette di valicare in Valle di Riva e, successivamente, raggiungere quindi Durra Alm e Knuttenalm.

Alprechtalm
Alprechtalm è un piccolo angolo di paradiso
Alprechtalm
Vale proprio la pena arrivare sin qui e assaporare la pace

Naturalmente non è un itinerario che fa per noi e pertanto ci “accontentiamo” di essere giunti qui dopo ben due ore e mezza di cammino. Il riposo meritato sarà reso ancor più gratificante dall’atmosfera meravigliosa che si respira.

Quindi, dopo aver magari pranzato (se non lo avrete fatto a Steger Alm) sarà tempo di rientrare a Predoi per scoprire ancora altre stupende passeggiate da fare in questa Valle Aurina così piena di sorprese.

Alprechtalm
La cura dei dettagli è super
Alprechtalm
E poi si rientra, scolpendo nel cuore questi panorami

Steger Alm e Alprechtalm: orari di apertura e informazioni utili

Steger Alm
Itinerario per Steger Alm – Geoflyer Europe 3D Maps

Dove dormire in Valle Aurina vicino a Predoi

Le soluzioni in Valle Aurina sono veramente infinite. Noi abbiamo soggiornato all’Hotel Alpin Royal di San Giovanni, comodissimo per partire alla scoperta di tutto il territorio e delle sue stupende passeggiate.

Camere luminose e grandi, area wellness con giardino, sala giochi e soprattutto una cucina veramente curata, ricercata e buonissima. Essendo direttamente sulla statale, ci si può spostare anche tranquillamente in autobus: la fermata è a 200 metri e quindi, per questa escursione, non serve la macchina.

Per saperne di più: leggi informazioni e prezzi

Alpin Royal Hotel
Lo stupendo panorama dalla camera, con il torrente Aurino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

dieci + sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.