Agritur Broch, la fattoria per famiglie a Passo Cereda

Agritur Broch

A chi piace il pensiero di trascorrere una vacanza immersi nella natura, a tu per tu con gli animali e immersi in un contesto naturale da sogno? Eccoci: oggi vi proponiamo l’Agritur Broch a Passo Cereda, una struttura a conduzione familiare e decisamente ideale per le famiglie con i bambini. Che apprezzeranno così tanto una vacanza in montagna da non voler andare mai più via!

La famiglia Broch – Daldon vi dà il benvenuto a Passo Cereda, valico che mette in comunicazione il Primiero (con Fiera, la Val Canali e la direttrice verso Feltre) con l’Agordino, scendendo quindi verso Agordo transitando da Frassenè e Voltago.

Passo Cereda
La bellezza delle cime intorno a Passo Cereda

Da oltre 40 anni i genitori Daniela e Vigilio, con le figlie Giulia, Valentina ed Elisa, si occupano dell’accoglienza e dell’ospitalità in questa piccola località, gestendo direttamente la struttura e occupandosi di tutte le necessità di quelli che furono viandanti e, ora, delle famiglie che decidono di trascorrere qui qualche giorno di spensierata vacanza.

All’Agritur Broch si possono trovare sia camere (tutte dotate di balcone) che appartamenti, per chi desiderasse una soluzione abitativa più completa e rispondente alle necessità di libertà e indipendenza.

Essendo presente anche il ristorante, si può sempre optare per aggiungere uno o due pasti (mezza pensione o completa) oppure anche farsi viziare da una deliziosa colazione. Basterà sempre informare la famiglia e ogni vostro desiderio o necessità sarà realizzato.

Agritur Broch
L’Agritur Broch offre sia appartamenti che camere
Agritur Broch
Gli appartamenti sono tutti dotati di cucina completamente attrezzata
Tutti gli ambienti sono arredati con cura e con materiali locali

Quali sono i servizi offerti dall’Agritur Broch di Passo Cereda

  • parcheggio disponibile
  • wi-fi in tutta la struttura
  • ristorante disponibile
  • fattoria didattica
  • attività didattiche (con supplemento)
  • possibilità di incontrare tutti gli animali della stalla
  • parco giochi esterno
  • possibilità di fare merenda in struttura
  • colazione disponibile con i prodotti freschi locali
  • cani ammessi
  • dotazioni per i più piccini (seggiolone, culla)
  • unità abitative tutte con balcone
Agritur Broch
Tanti animali da conoscere
Colazione genuina con torte fatte in casa
Agritur Broch
In cucina… La famiglia Broch – Daldon

La Fattoria Didattica dell’Agritur Broch

Uno degli highlights dell’Agritur Broch è la fattoria didattica: chi soggiorna in struttura infatti, può accedere direttamente alla stalla e far visita agli animali in qualsiasi momento della giornata. Si può anche partecipare alla mungitura quando prevista: un’esperienza unica che interesserà adulti e piccini.

Ma le attività sono a disposizione anche per chi non è ospite: infatti è sempre possibile prenotare una di quelle in programma, che spaziano davvero dalla A alla Z, regalando una panoramica davvero completa su ciò che si può fare in una fattoria.

All’Agritur Broch si può fare la conoscenza di tanti animali
Agritur Broch
All’Agritur Broch si può anche imparare a fare il formaggio

Abbiamo quindi la passeggiata a cavallo oppure l’escursione in malga, la merenda a base di formaggi locali (e il Primiero è famoso per questo) con anche inclusa la caseificazione (dal latte alla tosela oppure dalla panna al burro), la creazione di un mosaico con l’animale della fattoria preferito (e poi pranzo), la raccolta dei “doni del bosco” per creare una cornice portafoto del tutto naturale…

Insomma: ce n’è davvero per tutti i gusti! E trovate qui https://www.agriturbroch.it/wp-content/ il programma completo per poter leggere nello specifico ogni attività e conoscerne il prezzo. (La fattoria didattica è aperta anche in inverno: le esperienze cambiano leggermente, prevedendo “avventure” perlopiù in stalla e al coperto).

Agritur Broch
Si può anche partecipare alla mungitura
agritur broch
All’Agritur Broch si impara com’è la vita contadina

Agritur Broch: il ristorante

Il ristorante dell’Agritur Broch è veramente unico. Innanzitutto il menù varia stagionalmente, seguendo quindi quello che propone l’orto (di cui la famiglia si prende quotidianamente cura): ciò che cresce, viene servito in tavola.

Maso Joselehof
Quel che regala l’orto, viene servito in tavola

La polenta è IL contorno: la troverete sempre poiché è parte integrante della storia della regione. Accompagna quindi la maggior parte dei secondi piatti (anche le carni sono selezionate con cura), impreziosita da erbe e verdure (raccolti nelle vicinanze della struttura). Cosa volere di più?

Anche le grappe sono preparate secondo la tradizione dei nonni, tutte aromatizzate con frutti e prodotti naturali delle immediate vicinanze. Tutto a Km 0 quindi: un vero e proprio viaggio nel gusto, assolutamente da provare.

La cucina dell’Agritur Broch è assolutamente da provare
Agritur Broch
Canederli, che bontà!

Perchè scegliere l’Agritur Broch di Passo Cereda

Innanzitutto perchè l’Agritur Broch si trova in un contesto naturale spettacolare. Passo Cereda infatti è un valico poco frequentato ma di grande effetto: si trova infatti tra in gruppo del Cimonega e Cima d’Otro (una delle ultimi propaggini del Monte Agner), in un delizioso e verde pianoro, ideale per il soggiorno delle famiglia.

Da qui si può partire per innumerevoli passeggiate alla scoperta delle Dolomiti sia del Primiero che dell’Agordino, respirare la vera atmosfera di una fattoria immersa nella natura, tra le montagne.

Agritur Broch
La cura dei particolari, qui all’Agritur Broch, è tutto
Agritur Broch
Ingredienti genuini e passione per le tradizioni

Ma quello che più apprezzerete, sia soggiornando che solo partecipando ad uno degli eventi previsti dalla Fattoria Didattica, è la dedizione che la famiglia Broch – Daldon mette in tutto quello che propone. La cura degli animali, il calore dell’accoglienza, l’amore con cui si dedica alla cucina: non potrete non andare via innamorati di questa realtà.

Per saperne di più:

Tutta la famiglia Broch – Daldon è impegnata nella gestione dell’Agritur
Agritur Broch
Soggiornare all’Agritur Broch è una vera e propria esperienza

Cosa fare vicino all’Agritur Broch presso Passo Cereda

Il Primiero è una valle davvero ricchissima di passeggiate. Tutte molto tranquille e adattissime alle famiglie: una zona verde, con dolci paesaggi ma, naturalmente, dominata dalla splendida e intensa mole delle Pale di San Martino. Ecco qualche spunto per il vostro soggiorno!

Escursioni in Primiero in estate

  • Malga Fossetta: si raggiunge direttamente a piedi anche da El Camin che Fuma. È la più classica e facile passeggiata che parte da Passo Cereda, percorribile anche col passeggino. La via è infatti asfaltata, per cui non vi sono problemi: una volta arrivati, che bellezza! Il panorama vi affascinerà e il verde dei prati tutt’intorno sarà il bengodi per i bambini —–> Leggi l’articolo completo: Da Passo Cereda a Malga Fossetta, col passeggino nel verde relax
Da Passo Cereda a Malga Fossetta, col passeggino nel verde relax
La splendida Malga Fossetta immersa nel verde
  • Sentiero delle Muse Fedaie: in Val Canali, è un facilissimo percorso ad otto che si snoda nei pittoreschi dintorni di Villa Welsperg. Ideale da percorrere coi più piccini, consta di molte installazioni, con una storia tutta da scoprire… Cosa aspettate? Vedrete che panorama magico! —–> Leggi l’escursione completa: Il Sentiero delle Muse Fedaie e la meravigliosa Val Canali
Sentiero delle Muse Fedaie
Il meraviglioso panorama sulle Pale dal sentiero delle Muse Fedaie
  • Malga Canali: un tempo era gestita proprio (come abbiamo visto) da Gianna e Cornelio. Ora sono le figlie ad averne preso le redini, lasciando intatta la stupenda atmosfera che si respira. Un bel sentiero nel bosco dall’Agritur Cant del Gal vi ci condurrà (ma, volendo, è raggiungibile anche in automobile): rimarrete estasiati sicuramente dall’amenità del luogo
Malga Canali
Malga Canali, un incanto che pare disegnato

Se volete conoscere proprio tutte le escursioni da fare in Primiero e San Martino di Castrozza, allora non dovete perdervi la nostra miniguida estiva!

Escursioni in Primiero in inverno

  • Malga Fossetta: a Malga Fossetta si può arrivare anche in inverno. Il ristoro è chiuso e sono necessarie le ciaspole (se la via non è abbastanza battuta dagli escursionisti già passati). Il panorama è sempre meraviglioso e il bianco manto regala pace e serenità!
Malga Fossetta
Malga Fossetta in inverno: sempre una bellezza
  • Baita Segantini: ci spostiamo verso la parte alta del Primiero per raggiungere un luogo che certamente tutti conosciamo: Baita Segantini. chi non ha mai visto almeno una foto del meraviglioso Cimon de la Pala che svetta possente verso il cielo? Un luogo bellissimo, certamente da segnare in agenda —–> Leggi l’escursione completa: Con le ciaspole a Baita Segantini: incanto bianco al cospetto delle Pale
Con le ciaspole a Baita Segantini: incanto bianco al cospetto delle Pale
Baita Segantini e il Cimon de la Pala
Laghi di Colbricon in inverno: con le ciaspole tra soffice neve
I laghi di Colbricon con la neve che sembra panna montata
  • Altopiano delle Pale: vale veramente la pena salire dapprima con la cabinovia Colverde e poi con la funivia sino all’Altopiano delle Pale: lo sguardo potrò spaziare praticamente a 360 gradi! E, in breve, si può raggiungere il Rifugio Rosetta, dove ci attende tanta neve e un panorama spettacolare —–> Leggi l’escursione completa: Rifugio Rosetta: con le ciaspole sull’Altopiano delle Pale innevato
Rifugio Rosetta: con le ciaspole sull'Altopiano delle Pale innevato
Lo spettacolare panorama sull’altopiano delle Pale

Altre idee interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.