Valle dello Stubai e Wipptal, splendida vacanza in Austria e Tirolo coi bambini

Valle dello Stubai

Al di là del confine con il Brennero, appena arrivati in Austria e in Tirolo, c’è una verdissima valle completamente votata ai bambini e alle famiglie. Tutto è pensato per i piccoli e per i loro genitori, con tante escursioni adatte ai passeggini, dislivelli minimi, percorsi tematici, parchi giochi… Il paradiso? No, la Valle dello Stubai che, con la vicina Wipptal, detiene sicuramente il record per quanto riguarda il benessere di mamma, papà e figli. Venite con noi!

Escursioni per famiglie in Valle dello Stubai

Facili, medie, difficili. In Valle dello Stubai non c’è escursionista che non trovi il suo personale bengodi! E, appunto per questo, anche le famiglie hanno di che scegliere: itinerari assolutamente pensati per loro, con dislivelli poco impegnativi e sentieri perfettamente preparati per consentire davvero a chiunque di godere della montagna.

Sentiero delle case sugli alberi – Schlick2000

Sentiero delle case sugli alberi
Il bellissimo sentiero delle case sugli alberi
  • Passeggino: SI
  • Tempo di percorrenza: due ore e mezzo circa (percorso ad anello)
  • Dislivello: -350 metri (sola discesa)
  • Punti di ristoro: SI – Bruggeralm – Fronebenalm

Da Fulpmes, uno dei primissimi paesi che s’incontrano addentrandosi in Valle delol Stubai, prendiamo la cabinovia che, in pochissimi minuti, ci conduce ai 1300 metri della Mittelstation.

Immediatamente dobbiamo dirigerci verso Bruggeralm, dove il nano Bardin ci darà il benvenuto. Non dimentichiamo di prendere la cartolina da punzonare: in ogni casetta, infatti, dovremo cercare e trovare una pinzatrice per forarla e consegnarla poi alle casse della stazione di valle degli impianti (per ritirare io nostro premio dal forziere).

E così, partendo dal parco giochi degli gnomi (la prima delle installazioni) proseguiremo molto facilmente sino a Vergor, dove potremo decidere se tornare indietro (ovviamente in leggera salita) oppure scendere a piedi sino a Fulpmes. Noi vi consigliamo quest’ultima opzione, certamente la più panoramica e meno faticosa!

Leggi l’articolo completoSul sentiero delle case sugli alberi in Valle dello Stubai


Panoramaweg, Schlickeralm e sentiero dei dischi – Schlick2000

Valle dello Stubai: Schlickeralm, Panoramasee e il sentiero dei dischi
Il sentiero dei dischi, l’attrazione principe per i bimbi – ph TVB TStubai
  • Passeggino: SI
  • Tempo di percorrenza: cinque ore circa (percorso ad anello)
  • Dislivello: -850 metri (sola discesa)
  • Punti di ristoro: SI – Schlickeralm – Bruggeralm – Fronebenalm

Sempre da Fulpmes saliamo, questa volta, ai 2136 metri della Bergstation. Una volta arrivati, prendiamoci un’oretta scarsa (tra andata e ritorno) per arrivare alla piattaforma panoramica Stubaiblick e godere della stupenda vista a 360 gradi sulle più belle cime tirolesi.

Torniamo poi sui nostri passi per iniziare la lunghissima discesa verso Schlickeralm seguendo il delizioso Panoramaweg, completamente passegginabile e con tante installazioni per scoprire e conoscere la flora e la fauna dei boschi e dei monti della Valle dello Stubai.

Ma una volta giunti a Schlickeralm non sarà certo finita, anzi! Attraversando il delizioso percorso sensoriale nel bosco giungeremo allo splendido Panoramasee, un lago davvero spettacolare e meta, ogni giorno, di moltissime famiglie che cercano refrigerio.

Da qui si rientra infine alla Mittelstation lungo un sentiero in mezzo al bosco. Ma non si tratta di un itinerario tradizionale: infatti, a lato, sono state montate delle canaline per permettere di far scendere a valle il proprio disco di legno (ritirato alla cassa alla mattina). Ecco a voi il Sentiero dei dischi: mai tempo di percorrenza fu più breve, correndo a più non posso!

Leggi l’articolo completoValle dello Stubai: Schlickeralm, Panoramasee e Sentiero dei dischi


Panoramasee – Schlick2000

Valle dello Stubai: Schlickeralm, Panoramasee e il sentiero dei dischi
Il magnifico Panoramasee con le vette dello Stubai tutt’intorno
  • Passeggino: SI
  • Tempo di percorrenza: un’ora e mezza circa
  • Dislivello: 300 metri
  • Punti di ristoro: SI – Bruggeralm – Fronebenalm

Non è necessario percorrere tutto il Panoramaweg e passare dalla Schlickeralm per arrivare allo stupendo Panoramasee, ogni giorno meta di moltissime famiglie coi bimbi piccoli!

Basta infatti salire alla Mittelstation da Fulpmes sugli ormai super conosciuti impianti Schlick2000 e, diretti verso destra, prendiamo la facile forestale che, in un’oretta e mezza, ci consente di salire alla nostra meta.

Si potrebbe anche ascendere lungo il Sentiero dei dischi ma quest’opzione è meglio riservarla per la discesa…Anche perché la via è senz’altro più ripida anche se maggiormente ombreggiata, giacché serpeggia in mezzo al fresco bosco.


Sentiero delle Acque Selvagge

Cascata della Grawa
La spettacolare Cascata della Grawa – ph TVB Stubai
  • Passeggino: SI
  • Tempo di percorrenza: a seconda del punto di partenza
  • Dislivello: variabile
  • Punti di ristoro: SI – Grawa Alm

Il Sentiero delle Acque Selvagge – WildeWasserWeg è un bellissimo percorso che si snoda, nella sua parte più semplice e accessibile alle famiglie (anche con passeggino), lungo il fondovalle della Valle dello Stubai.

Vi sono diversi accessi: Tschangelair Alm, Grawa Alm e molti altri, proprio per consentire a qualsiasi famiglia di modulare lunghezza e dislivello in base alle proprie possibilità e allenamento (in ogni caso, pur partendo dal punto più lontano, non si superano i 200 metri di variazione altimetrica).

La conclusione ideale dell’itinerario è presso la magica e impressionante cascata della Grawa, i cui spruzzi sono perfino curativi: un vero e proprio aerosol naturale! Con, poco lontano, anche Grawa Alm dove regalarsi un ottimo piatto tipico.

Dalla cascata della Grawa poi parte la seconda parte del percorso che, assieme alla terza, è riservata ai trekker più esperti, dal momento che aumentano difficoltà e dislivello e il passeggino non è più utilizzabile.


Santuario di Maria Waldrast

Maria Waldrast
Il pittoresco Santuario di Maria Waldrast – ph Tirolo Werbung/Peter Neusser
  • Passeggino: SI
  • Tempo di percorrenza: due ore circa
  • Dislivello: 170 metri
  • Punti di ristoro: SI – Ochsenhutte – Gasthof Maria Waldrast – Rifugio Koppeneck

Da Mieders, primo paesino della Valle dello Stubai, subito prendiamo gli impianti Serles che, in pochissimi minuti, ci trasportano al 1570 metri della stazione di monte. Da cui si gode di un panorama davvero superbo!

Riservandoci per dopo il magnifico parco con giochi d’acqua Serlespark, iniziamo l’avventura verso il Santuario di Maria Waldrast passeggiando senza fatica lungo la forestale. Che conduce alla meta con due diversi itinerari: si può scegliere così effettuare un percorso circolare, visionando così paesaggi differenti (il primo transita per Ochsenhutte, ristoro a circa 15 minuti dalla partenza).

Il Santuario di Maria Waldrast è il più alto delle Alpi e sorge immerso in bucolici prati. È raggiungibile anche in auto da Matrei Am Brenner oppure con il pittoresco trenino direttamente dalla stazione di arrivo degli impianti Serles. E quest’ultima opzione potrebbe essere interessante per le famiglie che volessero vedere il luogo di culto senza fare troppa fatica all’andata o al ritorno.


Obernberger See, il gioiello della Wipptal

Obernberger See, uno dei laghi più belli del Tirolo da vedere coi bambini
L’Obernberger See, uno dei laghi più belli del Tirolo – ph TVB Wipptal
  • Passeggino: SI
  • Tempo di percorrenza: un’ora circa + un’ulteriore ora per il giro delle rive
  • Dislivello: 100 metri
  • Punti di ristoro: SI – Gastof Hotel Waldesruh alla partenza

Percorsa tutta l’Obernbergertal, laterale della Wipptal (valle attigua a quella dello Stubai) si arriverà ad un parcheggio ombreggiato oltre il quale non è più possibile proseguire. Si inizia dunque a camminare in leggera salita, pian piano guadagnando quota, sino ad arrivare al pittoresco lago Obernberger See, ai piedi del massiccio del Tribulaun.

La scelta poi sarà doppia: o fermarsi subito per un delizioso picnic oppure optare per il periplo delle rive lungo un grazioso sentierino, che permetterà di scoprire scorci altrimenti impossibili da vedere.

Leggi l’articolo completoObernberger See, uno dei laghi più belli del Tirolo


Bärenbachl e Bärenfalle

Bärenbachl, parco acquatico e percorso didattico in Tirolo
Il pittoresco laghetto e il ristoro Barenfalle
  • Passeggino: SI
  • Tempo di percorrenza: un’ora e mezza circa (percorso ad anello)
  • Dislivello: 100 metri
  • Punti di ristoro: SI – Bärenfalle

Da Steinach am Brenner si sale, con gli impianti Bergeralmbahn, sino ad arrivare al termine della corsa. Qui subito dovremo iniziare Bärenbachl, il percorso circolare che ci farà scoprire le bellezze di questo angolo di Wipptal (la valle accanto a quella dello Stubai).

Dapprima nel bosco e con parecchie installazioni che faranno scoprire i segreti della flora e della fauna locale, poi si aprirà per giungere a Bärenfalle, splendido ristoro adagiato sulle rive di un pittoresco laghetto. Per poi chiudere l’anello scendendo nuovamente verso gli impianti di risalita attraversando un meraviglioso parco con giochi d’acqua…


Attività, parchi e musei nella Valle dello Stubai

Non solo stupende passeggiate è possibile effettuare in questa splendida parte di Tirolo Austriaco. Come dicevamo, tutto è pensato per i bambini e perciò c’è solo l’imbarazzo della scelta per scegliere come trascorrere le giornate!

Serlespark – Mieders

Serles e Serlespark: tra laghi e parchi giochi in Valle dello Stubai
Lo stupendo Serlespark, parco con giochi d’acqua e ben 2 laghetti

Assolutamente da non perdere è il meraviglioso parco con giochi d’acqua alla stazione di monte degli impianti Serles (che salgono da Mieders). Dopo una gita al Santuario di Maria Waldrast non potrete esimervi dal far sostare qui i bimbi… Ore e ore.

Sì perché il panorama è davvero fantastico e il playground uno dei più belli e curati delle alpi. Chiuse, canaline, la zattera, l’area “spiaggia” con scivoli e castello e tanto, tantissimo spazio a disposizione per ristorarsi e risposarsi sotto il sole.

Con anche la possibilità di effettuare una defaticante passeggiata attorno ai due deliziosi laghetti artificiali (20 minuti al massimo), di cui uno è anche balneabile. Insomma: il paradiso per i bimbi a 1600 metri di quota!


Slittino estivo: bob su rotaia a Mieders

Serles e Serlespark: tra laghi e parchi giochi in Valle dello Stubai
I bimbi oltre i 6 anni possono scendere da soli, agganciati ai genitori

E salendo a Serlespark e al Rifugio Koppeneck (dove naturalmente si può pranzare, e anche molto bene), non solo si ha la possibilità di passeggiare sino a Maria Waldrast oppure di divertirsi nel parco acquatico.

Si può tornare a valle anche con l’adrenalinico bob su rotaia, attrazione davvero emozionante per i piccini (e anche per i loro genitori). La pista è lunga quasi 3 chilometri e presenta un dislivello di ben 640 metri: la discesa sarà quindi davvero pazzesca e permetterà di raggiungere anche punte di 42 km/h, naturalmente in tutta sicurezza.

I bambini impazziranno (così come mamma e papà) che vi chiederanno mille volte di tornare… Come non accontentarli?


La grotta di ghiaccio dello Stubai

Nella grotta di ghiaccio dello Stubai: a bocca aperta
I cunicoli della grotta di ghiaccio, con splendide sfumature di colore

Al limitare della Valle dello Stubai, ove poi non si può proseguire oltre (in macchina), sorgono gli impianti Eisgrat. Noi dovremo salire e arrivare sino ai 2900 metri della stazione di monte. Si imbocca così il facile sentiero proprio davanti alla costruzione che, in circa 15 minuti di discesa, conduce all’imbocco della grotta.

E la visita è davvero spettacolare: si entra infatti nel cuore del ghiacciaio scoprendone, grazie a pannelli didattici, anche la formazione e la sua conservazione. E sarà pazzesco vedere le sfumature di colore e appoggiare le mani sulle freddissime pareti, pensando a come queste siano presenti da milioni di anni!

L’itinerario si snoda tra cunicoli e salette ed è necessario un abbigliamento pesante: come è ovvio, all’interno della grotta di ghiaccio dello Stubai le temperature sono molto rigide.


Piattaforma panoramica Top of Tyrol

Nella grotta di ghiaccio dello Stubai: a bocca aperta
La piattaforma panoramica Top of Tyrol

Se ai 2900 metri della stazione Eisgrat si può entrare nella grotta di ghiaccio dello Stubai, salendo ancora non si può non fare un salto ad ammirare il panorama a 360 gradi offerto dalla piattaforma panoramica Top of Tyrol.

E arrivati dunque al termine della corsa della funivia, bisognerà uscire e volteggiare sui molti scalini che, in circa 10 minuti scarsi, condurranno al balcone dove la vista può spaziare davvero quasi all’infinito, giungendo addirittura a lambire le care Dolomiti in Italia.

La prestigiosa rivista GEO ha inserito Top Of Tyrol tra le 10 piattaforme panoramiche più belle del mondo. E certo con ragione: si possono ammirare oltre 100 vette sopra i tremila metri. Un susseguirsi impressionante di aguzze punte che sbalordirà!


StuBay, la piscina per tutta la famiglia

StuBay
La stupenda piscina Stubay – ph StuBay

Situata a Telfes, StuBay è sicuramente quello che ci vuole per spezzare una settimana dedicata all’escursionismo o all’esplorazione (o perché no, sfruttando un giorno di meteo incerto).

Un centro sportivo davvero enorme con saune, piscine, parco giochi, vasche per bambini... Il non plus ultra: portare via i più piccini da qui sarà un’impresa (c’è pure lo scivolo)! Ma piacerà sicuramente anche a mamma e papà, giacché il centro benessere è davvero ampio e ben curato, con pure una zona fitness.


Bärenfalle, parco con giochi d’acqua

Bärenbachl, parco acquatico e percorso didattico in Tirolo
Bärenbachl è un vero paradiso per i bambini!

Vi avevamo parlato prima del percorso Bärenbachl ma non vi eravamo stati chiari su cosa troverete alla fine dell’itinerario… Perché volevamo farvi una sorpresa!

Dopo il meraviglioso ristoro Bärenfalle adagiato sulle rive del piccolo ma delizioso laghetto, saremo a poche centinaia di metri dagli impianti di risalita, che serviranno per rientrare a valle. Ma, appena sotto, uno splendido parco con giochi d’acqua: impossibile muoversi da qui se non dopo ore.

Carrucole, sabbiere, percorsi kneipp, zattere, attraversamenti, altalene, scivoli… Una vera meraviglia! Che attrarrà ogni bimbo. Ideale davvero per passare una bella giornata in famiglia, con lo splendido panorama che si può ammirare tutt’intorno!


Museo della galleria di base del Brennero – Steinach Am Brenner

Bärenbachl, parco acquatico e percorso didattico in Tirolo
Al Museo della Galleria di Base del Brennero si imparano moltissime cose

Proprio alla base degli impianti Bergeralm di Steinach am Brenner si trova i Museo della galleria di base del Brennero. Cos’è? È un allestimento futuristico che racconta il progetto, la realizzazione e lo studio dell’opera ingegneristica che collegherà Innsbuck con Fortezza, poco dopo Bressanone.

Una lunghissima galleria ferroviaria che snellirà il traffico su gomma e che accorcerà a soli 20 minuti il tempo di percorrenza dei convogli tra Austria e Italia. Assolutamente interessante scoprirne i segreti: si rimarrà a bocca aperta.

Il Museo è assolutamente gratuito e se credete che ai bimbi possa non interessare, sbagliate. Già perché tutto è interattivo e studiato affinché possa coinvolgere anche i più piccini. Attraverso il gioco, impareranno come si trivella la roccia, il funzionamento delle presse idrauliche e molto altro. Con anche una zona morbidosa per i babies!


Muhlendorf Gschnitz e Cascata Sandes

Muhlendorf Gschnitz e cascata Sandes: in Wipptal coi bambini
Muhlendorf Gschnitz, museo etnografico in Wipptal

La Wipptal (ricordiamo, valle attigua a quella dello Stubai) è assolutamente poco turistica e, proprio per questo, ha conservato quasi intatte le sue tradizioni nonché usi e costumi.

E un viaggio nel tempo è la visita al Muhlendorf Gschnitz, splendido villaggio alpestre ove sono state riprodotte case e masi un tempo adibiti alle arti e ai mestieri. Il museo etnografico è all’aperto e vanta una cornice davvero di tutto rispetto.

Si trova ai piedi della pittoresca cascata Sandes, raggiungibile in circa 20 minuti di facile salita (senza passeggino). Una sosta sul ponte che la scavalca è assolutamente doverosa, oltre che salutare: i suoi spruzzi aiutano a ossigenare il sangue e molto altro. Un aerosol naturale!

Leggi l’articolo completoMuhlendorf Gschnitz e cascata Sandes: in Wipptal coi bambini


Dove dormire in Valle dello Stubai

Incredibilmente, gli hotel e gli alloggi in genere costano molto meno rispetto agli omologhi italiani, soprattutto dolomitici. Quella in Valle dello Stubai è anche una vacanza perfino “economica” rispetto a quella che si potrebbe trascorrere in Italia! Le strutture sono molto attrezzate per ospitare famiglie con i bambini (che è il loro target) quindi non temete: troverete sicuramente ciò che fa per voi!

Alpenhotel Kindl – Neustift in Stubaital

Valle dello Stubai
I bellissimi e verdi panorami di fronte all’Hotel Kindl

Al di fuori dell’agglomerato principale, l’Hotel Kindl sorge in meravigliosa posizione panoramica sul fondo della verdissima Valle dello Stubai. Si tratta di un family hotel, quindi i servizi per i bimbi sono davvero al top.

Piscine riservate, ampio giardino e un parco giochi spettacolare sono solo alcuni dei plus della struttura, dove si mangia davvero benissimo e dove qualsiasi persona dello staff si farà in quattro per esaudire qualsiasi vostra richiesta o desiderio.

Se non sapete il tedesco, niente paura: ci si capisce molto bene anche con un inglese scolastico e alcuni parlano addirittura italiano. Per i bimbi non temete: anche se al miniclub si esprimono in tedesco, capiranno tutto. E poi i piccoli connazionali sono davvero moltissimi!

Per saperne di piùAlpenhotel Kindl, Neustift Im Stubaital


Maso Alfaierhof – Gschnitztal

Maso Alfaierhof
Il delizioso maso Alfaierhof e il suo parco giochi

Volete invero soggiornare in un vero maso di montagna, con mucche e latte appena munto, in un contesto naturale tranquillo e affascinante? Nella Wipptal, la valle accanto a quella dello Stubai, il turismo di massa è ancora lontano e la quiete regna sovrana.

Il Maso Alfaierhof, quasi al limitare della Gschnitztal, è ciò di quanto più tipico si possa immaginare. Camere con ogni comfort si affacciano sul delizioso giardino (pieno di giochi) e tutt’intorno il paesaggio è davvero spettacolare.

E, nel pomeriggio, le mucche rientrano dal pascolo: che gioia per i bimbi vederle transitare in fila indiana e poi andarle a trovare direttamente nella stalla… Magari anche bevendo un bicchiere di latte appena munto.

Per saperne di piùMaso Alfaierhof in Gschnitztal, Wipptal


Stubai Super Card: la carta che rende ancor più piacevole la vacanza in Valle dello Stubai!

Nella grotta di ghiaccio dello Stubai: a bocca aperta
Con la Stubai Super Card gli impianti sono gratuiti, anche per il ghiacciaio

Dicevamo poco fa che una vacanza in Valle dello Stubai è mediamente più economica (a livello hotel) di una in un omologo italiano, soprattutto sulle Dolomiti.

Ma c’è di più: acquistando la Stubai Super Card si avrà diritto a tantissimi benefits, come il trasporto gratuito su tutti gli impianti di risalita (un’a/r al giorno), una corsa alla settimana sullo slittino estivo, un’entrata di 3 ore alla nuovissima piscina StuBay, più sconti, mobilità e molto altro.

In più, alloggiando in una delle strutture partner, la carta sarà inclusa nel soggiorno, non spendendo più un euro. Insomma, un incentivo ulteriore per scegliere la Valle dello Stubai per le proprie vacanze. Non ve ne pentirete!

Per saperne di piùStubai Super Card e Stubai Card

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 20 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.