Escursione sul Monte Specie coi bambini: un panorama da favola

Monte Specie

In Alta Pusteria 3 Zinnen Dolomites le escursioni da fare sono veramente tantissime: spaziano da facili sino a difficili, passando da quelle medie, e adattandosi così ad ogni tipo di trekker. Ma se vi dicessimo che si può addirittura raggiungere la cima di una montagna senza fare troppa fatica e, anzi, addirittura coi bambini? Se non siete convinti, allora venite con noi a scoprire la salita verso il Monte Specie, da dove si vedono perfino le Tre Cime di Lavaredo!

  • Località di partenza: parcheggio Prato Piazza
  • Parcheggio: alla località di partenza (grande, gratuito). A pagamento la strada per salire da Ponticello: 8 euro. Mobilità ridotta: consultare www.vallandro.it
  • Indicazioni parcheggio Google Maps: Prato Piazza Parkplatz
  • Mezzi utilizzati: zaino portabimbo (passeggino non possibile per terreno sconnesso)
  • Tempo medio: due ore circa andata – due ore ritorno
  • Difficoltà: medio
  • Dislivello: 330 metri – parcheggio m. 1979 – Monte Specie m. 2307
  • Tipologia di percorso: larga forestale pianeggiante sino al Rifugio Vallandro e poi salvo-pastorale sconnessa sino alla cima del Monte Specie

Come arrivare a Prato Piazza e dove parcheggiare

Per arrivare al nostro punto di partenza, ossia il parcheggio Prato Piazza, è necessario seguire la via per il lago di Braies e, al bivio segnalato, proseguire dritto anziché a destra.

In breve si arriverà alla grande area sosta di Ponticello: se giungerete entro le 10, potrete salire sino a Prato Piazza pagando un ticket di 8 euro, mentre se arriverete dopo, sarà necessario fermarsi e proseguire con il bus navetta.

Attenzione: in alta stagione (luglio e agosto) se arrivaste anche prima delle 10, non è detto che possiate continuare sino a Prato Piazza. Il posteggio infatti ha a disposizione solo 100 posti e, esauriti, la strada viene chiusa e si va solo in pullman (o a piedi). I diversamente abili muniti di tagliando possono invece sempre salire ad ogni ora pagando un ticket di 5 euro.

Indicazioni per navigatore Google Maps: Prato Piazza Parkplatz

Monte Specie
La salita al Monte Specie è facile e adatta alle famiglie

Da Prato Piazza si va verso il Monte Specie e si passa dal Rifugio Vallandro. Sino al Rifugio Vallandro si può arrivare in passeggino

Una volta spento il motore (che sia a Ponticello oppure a Prato Piazza) sarà necessario giungere, a piedi, al Rifugio Prato Piazza (m. 1991): siamo quindi sulla larga forestale che conduce sino al Rifugio Vallandro.

Monte Specie
Si raggiunge il Rifugio Prato Piazza e si comincia a camminare

Qui si cammina veramente in maniera tranquilla e senza alcuna fatica. Se si decidesse di arrivare solo sino al Rifugio Vallandro senza tentare la salita al Monte Specie, si potrebbe anche fare in passeggino: la via è levigata e sempre praticamente pianeggiante.

Alla nostra destra la Croda Rossa mentre, davanti, il Cristallo che si fa via via sempre più maestoso e bello. Questo è veramente un luogo ameno, rilassante e meraviglioso. Anche d’inverno la passeggiata al Rifugio Vallandro è sempre fattibile e battuta. Pensateci se sarete qui da dicembre a marzo.

Prato Piazza
L’itinerario verso il Rifugio Vallandro non è mai impegnativo
Prato Piazza
La magnifica Croda Rossa

Al Rifugio Vallandro si arriva in 45 minuti e per il Monte Specie ci vuole ancora un’ora abbondante

Senza quindi fiatone, in circa 45 minuti (ma anche meno) saremo già giunti al Rifugio Vallandro (m. 2040) con accanto il suo fortino ottocentesco, costruito per un’osservazione puntuale della Val di Landro sottostante ma mai servito a livello offensivo.

Rifugio Vallandro
Il Rifugio Vallandro è proprio di fronte al Forte
Forte Vallandro
Il Forte Vallandro, costruito alla fine dell’Ottocento

Dopo aver gustato un buon caffè al ristoro, ora iniziamo a fare sul serio: inizia infatti la salita al Monte Specie, che porterà via almeno un’oretta abbondante.

Proseguiamo quindi sul segnavia 34 – 40A che s’inoltra dietro al Rifugio Vallandro, consentendoci un colpo d’occhio meraviglioso sul Cristallo. Vale la pena fermarsi a guardare cotanta meraviglia!

Monte Specie
Pronti per iniziare la salita al Monte Specie
Monte Specie
La vista sul Cristallo salendo verso il Monte Specie è magnifica

In cima al Monte Specie non si può arrivare col passeggino e si superano 300 metri di dislivello

In breve giungeremo al bivio per Malga Prato Piazza (che guadagneremo al ritorno per pranzo): da qui inizia la passeggiata “impegnativa“. Lo mettiamo tra virgolette perché l’ascesa non è mai particolarmente faticosa e infatti sono parecchie le famiglie che si cimentano. Piano piano arriverete senza alcun problema.

Monte Specie
Si sale in un “canalone” molto breve
Monte Specie
Ma poi si riguadagnano prati e pascoli

Dopo un passaggio in mezzo ad alcune rocce, si ritorna a vedere i magnifici verdi prati. E si sale: la forestale è sempre molto ben evidente, per cui è impossibile sbagliarsi. Mano a mano che si passeggia, la vista sulle montagne circostanti diventa spettacolare e incredibile.

Grazie a diversi tornanti e serpentine, ci alzeremo di quota: ormai gli alberi sono sempre più rari e la via è tutta sotto il sole. Arriveremo dunque allo Strudelsattel (m. 2200) ove troviamo le rovine di un antica costruzione (edificata presumibilmente a scopi militari) e da dove giungono gli escursionisti in salita dall’Albergo Tre Cime (m. 1406) situato sulla statale che conduce al lago di Landro.

Dal Monte Specie si ammirano anche le Tre Cime di Lavaredo. Si può tranquillamente sostare sulla vetta

Ormai mancano meno di 100 metri di dislivello e la cima la vediamo già lassù: forza!
Quest’ultimo tratto è sicuramente quello più faticoso, giacché in circa 20 minuti si supera tutta la quota mancante. Pur essendo sempre una forestale, non è adatta al transito dei passeggini poiché alcuni punti sono sconnessi. Quindi si va di zaino portabimbo oppure a piedi.

E infine il Monte Specie (m. 2307) è conquistato!
Anche detto Strudelkopf, è una delle cime più facili da raggiungere dell’Alta Pusteria. La sua croce troneggia in mezzo al piccolo pianoro di vetta ed è certamente una gran soddisfazione per i bimbi raggiungerla. Ma anche per mamma e papà, anche perché si possono ammirare le Tre Cime di Lavaredo: uno spettacolo davvero emozionante.

Monte Specie
L’ultima salita verso il Monte Specie è la più tosta
Monte Specie
La croce del Monte Specie è finalmente conquistata!

La salita al Monte Specie è molto semplice e adatta anche alle famiglie

Dopo aver sostato a contemplare la bellezza del panorama, saremo pronti per rientrare. Ma, alla deviazione per tornare al Rifugio Vallandro, proseguiamo invece dritto per Malga Prato Piazza (segnata come Almhutte Platzwiese). Grazie ad un sentiero in mezzo ai prati, giungeremo al bucolico ristoro, dove potremo tranquillamente pranzare (a meno che non lo si sia già fatto – al sacco – sulla cima del Monte Specie).

Monte Specie
Un po’ di relax sul Monte Specie è assolutamente d’obbligo!
Monte Specie
E poi facilmente si scende verso Prato Piazza

Da Malga Prato Piazza (m. 2000) una larga forestale permette di riguadagnare la strada del mattino, ossia la via che collega il parcheggio al Rifugio Vallandro. In breve quindi, giungeremo alla macchina, pronti per una nuova avventura in questo splendido territorio.

Ah! Se non sarete stanchi potrete raggiungere, dal Rifugio Prato Piazza, in circa 20 minuti anche Malga Stolla. Il nostro consiglio è di andarci, poiché si tratta di un luogo bucolico e poco frequentato (dove si mangia anche molto bene) ai piedi della Croda Rossa.

Malga Prato Piazza
Malga Prato Piazza è ideale per le famiglie con i bambini
Malga Stolla, sull'altopiano di Prato Piazza coi bambini
La splendida Malga Stolla ai piedi della Croda Rossa

Orari di apertura del Rifugio Vallandro e di Malga Prato Piazza

Monte Specie
Itinerario per Monte Specie – Geoflyer Europe 3d Maps

Dove dormire in Val Pusteria vicino a Prato Piazza

Noi soggiorniamo sempre, quando siamo nella 3 Zinnen Dolomites, allo Sporthotel Tyrol Dolomites di San Candido. Posizione top in centro al bellissimo paese (2 minuti dalla via pedonale) ma in mezzo al verde e con un grande giardino.

La maggior parte delle camere si affaccia sul meraviglioso Monte Baranci e le altre invece godono di una vista rilassante e deliziosa sul bucolico Monte di San Candido.

La zona benessere regala momenti di pace mentre la cucina, fiore all’occhiello, permette di testare tutte le bontà tipiche e le prelibatezze altoatesine. Naturalmente non manca il miniclub per il divertimento dei nostri bimbi!

Per saperne di più: leggi informazioni e prezzi

Sporthotel Tyrol
Lo Sporthotel Tyrol, oasi di pace nel pieno centro di San Candido
Sporthotel Tyrol Dolomites
Camere spaziose, ideali per le famiglie

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.