Riesa Alm, facile passeggiata invernale in Valle Aurina

Riesa Alm

La Valle Aurina ve l’abbiamo raccontata veramente in tutte le salse possibili, ma non ci possiamo fare nulla… È uno dei territori che maggiormente amiamo e non ci possiamo esimere dal celebrarla! Ma, oltre che in estate, è splendida anche in inverno: ci sono tante belle passeggiate, facili e adatte a tutti. Dove vi portiamo oggi? A Riesa Alm, nella Valle di Rio Bianco. Seguiteci!

  • Località di partenza: Rio Bianco
  • Parcheggio: Rio Bianco – Am Mitterbach (piccolo, gratuito)
  • Indicazioni parcheggio Google Maps: https://goo.gl/maps/2zCkroCACydF8AY96
  • Mezzi utilizzati: ramponcini (neve battuta)
  • Tempo medio: 45 minuti andata – 35 minuti ritorno
  • Difficoltà: facile
  • Dislivello: 100 metri – parcheggio m. 1370 – Riesa Alm m. 1470
  • Ritorno in slittino: NO
  • Tipologia di percorso: dapprima su strada nel paese di Rio bianco, poi su classica forestale battuta sino a Riesa Alm, sempre in salita

Escursione invernale: consultare sempre l’Ufficio Turistico per verificare le condizioni del manto nevoso, la fattibilità del percorso e l’equipaggiamento da utilizzare

Riesa Alm: da dove partire, come arrivare e dove parcheggiare

Per arrivare al nostro punto di partenza, occorre imboccare la Valle di Rio Bianco da Lutago, il primo paese che s’incontra salendo in Valle Aurina da Campo Tures.

Si percorre quindi la strada sino ad arrivare al piccolo paesino, una vera perla! Si oltrepassa la chiesetta sino ad arrivare al minuscolo parcheggio che permette solo a qualche auto di sostare. Qualora non trovaste posto, potete scendere sino alla pieve e lasciare lì il vostro mezzo.

Indicazioni parcheggio Google Maps: https://goo.gl/maps/2zCkroCACydF8AY96

Riesa Alm
La passeggiata a Riesa Alm è facile e molto bella

Riesa Alm è una splendida passeggiata che si può fare anche in inverno

Una volta posteggiato, dovremo iniziare a percorrere la via Am Mitterbach sino a guadagnare le ultime case del paese. Attenzione ai tratti ghiacciati: non sempre qui il sole batte fra le case e non è raro incontrare qualche lastra.

Riesa Alm
Si inizia la passeggiata passando sopra il torrente Mitterbach
Riesa Alm
La via è battuta e molto tranquilla

In breve però la strada asfaltata terminerà, permettendo di iniziare a calcare il vero e proprio sentiero. Come ve ne accorgerete? Semplice, dovrete transitare sopra ad un delizioso ponticello di legno che vi immetterà lungo il sentiero che vi condurrà a destinazione.

Con la neve, Rio Bianco appare proprio come un presepe. Mano a mano che si sale, la bellezza del paesaggio sarà sempre più incredibile. E gli alberi, coperto dal candido manto, lasciano cadere la neve regalando cascate argentine: nulla di più spettacolare!

Il panorama su Rio Bianco è veramente super bello
La salita è tranquilla, anche se leggermente ripida in alcuni punti

Il sentiero sino a Riesa Alm è battuto dal gatto delle nevi e fattibile solo con gli scarponi

Dopo un gran curvone verso destra, ci immetteremo sul rettilineo finale… Ma non temete, non è certo ancora finita! Perchè prima di arrivare, dovremo prima transitare in un bel boschetto. I raggi del sole che filtrano tra i rami preludono alla bellezza che ammireremo una volta fuori, con Riesa Alm finalmente visibile.

Prima di arrivare a Riesa Alm, bisognerà attraversare il boschetto
Riesa Alm
Ma poi finalmente si arriva!

E quindi, lasciati alle spalle pini e abeti, eccola lì: una costruzione fa capolino all’orizzonte. Noi non dobbiamo fare altro che seguire la staccionata e poi godere della pace e della serenità di questo luogo.

Eravamo già stati a Riesa Alm (m. 1470) in estate e avevamo apprezzato la deliziosa cucina: ovviamente non ci siamo potuti esimere nemmeno questa volta! Ve la consigliamo: il proprietario Josef è veramente accogliente e vi preparerà dei piatti che non potrete dimenticare… E che non vedrete l’ora di assaggiate nuovamente.

Riesa Alm
Riesa Alm è sempre aperta, sia in estate che in inverno
Riesa Alm
Ci si può veramente rilassare qui…
Riesa Alm
Ravioli alle erbe: che bontà!

Riesa Alm è aperta in inverno e si può mangiare

Salite però ancora per circa 100 metri: vedrete il famoso “Giardino delle Erbe” (Riesa Alm infatti significa proprio “Malga delle Erbe“) tutto coperto di neve… E quindi: bisognerà senz’altro tornare con la bella stagione per poter odorare tutto quel delizioso profumino che sale dall’orticello.

Dopo una sana mangiata, sarete pronti per rientrare: anche se la via è una forestale battuta, non si può utilizzare lo slittino per via delle pendenze. Poco male, ci si godrà nuovamente (con calma) lo splendido panorama prima di scegliere la prossima meta.

Riesa Alm
Non si verrebbe mai via da questo luogo!
Un ultimo sguardo prima di venire via è senz’altro d’obbligo

Riesa Alm: orari d’apertura in inverno, informazioni e contatti utili

Itinerario per Riesa Alm
Itinerario per Riesa Alm – Geoflyer Europe 3D Maps

Altre idee interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

17 + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.